Cerca nel quotidiano:


Sindaco, servono nuovi giochi a Villa Fabbricotti

La lettera di una mamma a Quilivorno.it per chiedere al sindaco di pensare a nuovi giochi all'interno di uno dei parchi più frequentati

venerdì 13 Settembre 2019 18:24

Mediagallery

Vorrei chiedere al nostro nuovo sindaco di valutare la possibilità di installare qualche nuovo gioco, similmente a quanto fatto al parco centro città o alla Terrazza Mascagni, alla Villa Fabbricotti. La villa, uno dei parchi (se non il parco) tra i più frequentati di Livorno, con centinaia di bambini che ogni giorno trascorrono lì i loro pomeriggi, come offerta ludica è davvero inadeguato: chi lo frequenta sa bene che esistono solo alcune altalene, uno “scivolo” che può essere adatto ai bambini fino ai 2 anni, ed i “giochi blu”, una struttura in ferro, a mio parere alquanto pericolosa, adatta solo a bambini grandi. La fascia di bambini dai 2 ai 5/6 anni non ha alcun gioco adatto alla propria età, per non parlare della totale assenza di giochi inclusivi. Altro argomento “spinoso” è anche quello della “pista”, la quale, nata per pattinare o per altre attività su ruote, viene usata da bambini di qualsiasi età per andare in bicicletta, giocare a calcio, o fare qualsiasi attività con notevole rischio per tutti: si pensi che su questa pista ci sono bambini di 1/2 anni, che imparano ad andare con il monopattino, accanto a bambini di 8/9 anni che sfrecciano sulle loro mountain bike, oppure bambini di 2 anni che giocano con la palla di gomma accanto a bimbi di 7/8 che giocano con palloni di cuoio. Molte volte mi sono spaventata per il rischio di una pallonata in testa alla mia bimba piccola, e non ultimo evento, mio figlio, la scorsa estate fu investito da un altro bambino in bicicletta, riportando lividi ed escoriazioni. Lasciando da parte il solito, corretto, pensiero della necessità di maggiore educazione, soprattutto da parte di genitori che lasciano fare ai propri figli qualsiasi cosa, incuranti degli altri, nell’immediato servirebbero dei giochi in più ed una maggiore regolamentazione, ma già con dei giochi in più i bambini potrebbero non concentrarsi tutti su quelle tre cose esistenti, avendo così meno rischi dovuti anche all’affollamento. Sig. Salvetti, Le assicuro che renderebbe felici tanti bambini ma anche tanti genitori, con un piccolo intervento in merito.

M.S.

Riproduzione riservata ©

11 commenti

 
  1. # Ale66

    Concordo con il lettore. Non esistono solo i quartieri a Nord……mi permetto di aggiungere che necessiterebbero di manutenzione anche i canestri da Basket e gli attrezzi fitness del percorso vita.

    1. # Raffaele

      Concordo e vorrei chiedere al Sindaco se potesse far ripristinare l’erba la dove non cresce più perché troppo calpestata ed il terreno si è indurito. Chiedo poi ai livornesi che la frequentano di trattare il parco come fosse il loro giardino.

  2. # E.

    E io mi permetto di aggiungere che un po’ di manutenzione a prati siepi e alberi della bellissima villa che ha visto crescere generazioni non guasterebbe!
    L’ erba e’ ormai inesistente e zanzare a volontà.
    Concordo con i giochi e con un po’ più di attenzione alle cose comuni.

  3. # Jhonnny

    Sono d’accordissimo anch’io, troppi pochi giochi per troppi bambini. La pista da pattinaggio è un campo da calcetto anche per i genitori..incuranti dei bambini più piccoli. L’educazione è il problema maggiore purtroppo, ma aumentando le attrazioni si potrebbe forse gestire il problema

  4. # SKipper

    .. Bravo lettore! La villa è un ritrovo speciale e i bambini consumano i prati giocando a calcio perché non hanno altro.. Spesso si aggrappano e fanno pericolose acrobazie sugli “attrezzi in legno” che dovrebbero essere dedicati allo sport, perché non hanno niente, senza parlare dei cani, basta fare un giro tutte le mattine per contarne una decina fuori dalle aeree consentite… Sindaco abbiamo fiducia in lei!

    1. # B. S.

      Concordo con la mamma e aggiungo che tutte le piste di pattinaggio dei parchi cittadini e gli spazi verdi ( Odeon, Pertini, Fortezza, ecc.) sono utilizzati dai bambini/ragazzi più grandi per il calcio non curanti di tirare il più delle volte pallonate troppo forti, non vengono rispettati i divieti di introdurre le bici molto pericolose, (anche dagli adulti), mancanza ed insufficienza dei giochi per tutti i parchi, infine e soprattutto occorrerebbero maggiori controlli da parte di vigilanti o custodi. I genitori dovrebbero insegnare l’educazione e dovrebbero guardare i figli mentre giocano, invece di pensare ai cellulari e a chiacchierare, così i figli non farebbero tutto quello che gli pare. Da mamma mi sono trovata più volte a dover rimproverare per comportamenti inadeguati dei bimbi lasciati completamente soli ai giochi dai genitori, mi accade soprattutto all’Odeon e in Fortezza, dove esistono delle vere e proprie baby gang purtroppo!!!

  5. # Alessandro

    Ma perchè non si affida a qualche privato la gestione dei giochi nei parchi pubblici così come è stato fatto con i parcheggi in città con gli stalli blu?

  6. # Za. Za.

    Si ma anche i cani che scorrazzano per tutta la villa lasciando deiezioni e ricordini vari quando c’è scritto grande quanto una casa che in certe zone non potrebbero entrare…

  7. # elena

    sarebbe il top se ci fosse fatto un un bel parco inclusivo dove davvero tutti i bambini possono accedere visto che la villa è vicinissima a tante scuole, concordo tutto ci vorrebbe anche un po più di vigilanza ai canestri e alla rete da pallavolo a volte soprattutto i fine settimana fatta monopolio da famiglie intere che ci fanno pic nic e non danno spazio a tutti di poter giocare

  8. # mauro

    Si, la villa come zona svago ha fatto il suo tempo, andrebbe ripensata un po’, sia per adulti che bambini, c’e’ un altro parco nei pressi zona coteto, dalle potenzialita’ enormi ma tenuto privo delle strutture piu’ necessarie… dalla fontanella di acqua a piste di pattinaggio o basket… percorso jogging ecc..

  9. # traf

    visto che parlate dei giochi dei bambini in villa fabbricotti, imparate a portare i bambini nell’aree dedicate a loro e non nell’area fitness (PER ADULTI) dove spesso mentre gli adulti fanno ginnastica i bambini scorazzano intorno…poi se qualcuno si fa male si piange

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.