Cerca nel quotidiano:


Grazie per il suolo pubblico gratuito

I commercianti della Venezia si adopereranno per valorizzare al meglio il quartiere che rappresenta storicamente il “biglietto da visita della città” collaborando con i residenti

Sabato 16 Maggio 2020 — 15:19

Mediagallery

Concessione suolo pubblico attività commerciali. In relazione al decreto-legge del 13 maggio u.s. e al disciplinare del Comune di Livorno relativo alla concessione di suolo pubblico gratuito a sostegno delle attività commerciali, in particolare bar e ristoranti, in attesa del nuovo DPCM che, come anticipato dalla stampa ci consentirà di ripartire quanto prima, i commercianti della Venezia intendono ringraziare l’amministrazione comunale per la sensibilità dimostrata nei confronti del nostro settore così duramente colpito dalla crisi. Convinti anche che gli ultimi ostacoli relativi alla concessione sugli stalli blu verranno superati, i commercianti si adopereranno per valorizzare al meglio il quartiere che rappresenta storicamente il “biglietto da visita della città”. Collaboreremo con i residenti al meglio per la valorizzazione del quartiere, disponibili ad ascoltare le loro opinioni per ottenere, tutti insieme, il meglio per la Venezia e la città. Siamo sicuri che con l’aiuto di tutti sapremo anche sopperire ai disagi della momentanea riduzione dei posti auto, nel supremo interesse della salvaguardia di decine di aziende e centina di posti di lavoro.

Per il CCN Venezia Luca Fiordi

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.