Cerca nel quotidiano:


Tagliare l’erba in piazza Cappiello

martedì 30 Aprile 2019 10:48

Da cittadina che paga le tasse chiedo come sia possibile tenere le piazze della città in condizioni fatiscenti. Richiedo intervento per tagliare l’erba in piazza Cappiello. È un mio diritto vedere pulito e curato l’ambiente dove vivo.

Francesca

Riproduzione riservata ©

2 commenti

 
  1. # adriano

    quante persone. parlano per niente, l’esplosioni di crescita dell’erba avviene in questi giorni, tagliarla. precocemente comporterebbe solo una veloce ricrescita e stessa situazione tra pochi giorni, aspettando la crescita maggiore. e tagliando dopo si ha molto più tempo poi con erba e siepi che hanno finito. la fase più rapida. di crescita, ovviamente cosi si risparmia molto. sulle potature visti i tempi . dopotutto è erba non spazzatura…..

    1. # Marc IendeII

      Sig. Adriano, non chiediamo di curare le aiuole come nella svizzera italiana, bensì effettuare qualche taglio d’erba in più. Ce li conede 3 tagli l’anno? o andiamo in bancarotta, che dice..le potature delle tamerici (alcune sono alberi con chiome fuori controllo) due volte l’anno ?
      Poi “dopotutto è erba e non spazzatura” ? .. e meno male le direi, ci mancherebbe.
      Il termine ‘decoro’ esiste sempre, non si è estinto; soprattutto se paghiamo cavolo !!
      Il verde è meglio potarlo o tagliarlo una volta barra due l’anno..altrimenti cresce più in fretta, i marciapiedi vanno bene degli anni 80′ tanto cosa li rifai a fare, se caschi bada lì.. idem l’asfalto, bada lì le buche.. le schivi.. le panchine rotte e i lampioni divelti lungo tutto il viale a mare, vieni fai vaini de..
      La verità è che il livello di degrado, bruttezza, fatiscenza e sporcizia di questa città, fa ridere i polli. Quel simpatico di Klisman ha avuto il coraggio di dire.. “Livorno? beati voi a stare qui” .. suppongo che qualche fiero ‘scoglio’ gli abbia suggerito di dirlo .. questo allenava la Germania da Miami..
      Non tutti portano l’anello al naso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.