Cerca nel quotidiano:


Tni provinciale: “Servono interventi urgenti per il mondo della ristorazione”

Sanna e Marcantoni: "Servono risposte concrete e immediate a tutela di un settore che è un patrimonio, anche occupazionale, per il nostro territorio e l'intero Paese"

Sabato 15 Maggio 2021 — 19:29

“Solo un ristorante su due ha riaperto. Il settore è al collasso e non si può attendere oltre. Nel 2021 non abbiamo avuto un centesimo di risarcimento. Aspettiamo risposte dal governo, ma anche dal sindaco”. E’ quando dichiarano Fabio Sanna e Luca Marcantoni, rispettivamente direttore provinciale e vicedirettore provinciale di Tni (Tutela Nazionale Imprese). “Il bilancio comunale ha un avanzo di 5,3 milioni di euro. Potrebbero essere risorse spendibili subito, da destinare a fondo perduto alle nostre imprese rimaste chiuse a tutela della salute pubblica. Torniamo perciò a chiedere interventi urgenti a sostegno di una delle categorie più colpite dalla pandemia. Inoltre, torniamo a chiedere un incontro con sindaco e assessori competenti. Il Comune di Livorno ha confermato gli aiuti del 2020, come l’eliminazione della parte variabile dalla tariffa dei rifiuti, suolo pubblico gratuito e esenzione dell’imposta sulla pubblicità per le insegne fino a cinque metri. Ma non basta. Tanto più che ancora il mondo Horeca non è tornato a lavorare a regime. Servono risposte concrete e immediate a tutela di un settore che è un patrimonio, anche occupazionale, per il nostro territorio e l’intero Paese”.

Riproduzione riservata ©

Cerchi visibilità? Contattaci: 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb. Per preventivi https://www.quilivorno.it/richiesta-preventivo-banner/ oppure [email protected]

GRAZIE!