Cerca nel quotidiano:


Ultimo grido d’aiuto di un’altra “grande signora”

Lunedì 14 Maggio 2018 — 09:55

Mediagallery

Come purtroppo si vede in giro il grande flagello chiamato “punteruolo rosso”, continua a far strage delle palme cittadine.
Altra grande signora che ci lascia la troviamo in via Meucci (sarebbe l’inizio di via Toscana in Coteto).
Se da una parte sembra inarrestabile la corsa di questo “bandito”, forse sarebbe opportuno migliorare un controllo di questo patrimonio da parte di tutti,  magari snellendo le procedure. E alle prime avvisaglie di contaminazione intervenire cercando di fermare la migrazione verso altre piante sane.
Per quello che si vede in giro, ormai sono solo tronchi vuoti che svettano verso il cielo, chiedendo un aiuto per non soffrire oltre.
Paolo Mura

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # bravini

    Solo a Livorno l’assessorato competente (?) non ha seguito le indicazioni del 2011 del servizio fitosanitario della Regione Toscana che indicava di non piantare palme visto l’infestazione del punteruolo rosso ! Così prima ha speso soldi per l’acquisto e poi per la l’espianto e la distruzione !