Cerca nel quotidiano:


Un grazie di cuore al primario del pronto soccorso

Mercoledì 14 Marzo 2018 — 08:01

Mediagallery

Ecco un’altra lettera di “buona sanità” arrivata nelle scorse ore alla redazione di Quilivorno.it. Inviate la vostra a [email protected]

La lettera – Con la presente vorrei sentitamente ringraziare il dottor Alessio Bertini responsabile del pronto soccorso di Livorno per l’attenzione al paziente, la cortesia alla persona, la professionalità e la disponibilità dimostrate nel riceverci a seguito di dimissioni di mio marito R.A. da medicina d’urgenza a seguito di una sincope con fibrillazione atriale e trauma cranico.
Il dottor Bertini ci ha ricevuto con molta disponibilità e ci ha chiarito alcuni punti sul decorso della patologia oltre a spiegarci le cause e gli effetti del malore. Si è inoltre interessato nel confermare la tesi del cardiologo e nel modificare il piano terapeutico di mio marito per ottimizzare la ripresa. Ringrazio inoltre l’operatrice presente all’accoglienza al pronto soccorso nella mattina di venerdì 9 marzo che si è prodigata per cercare il medico e farci ricevere anche senza appuntamento. Grazie di cuore.

C.B.

Riproduzione riservata ©

5 commenti

 
  1. # Elisa

    Concordo in pieno, il dr Bertini che ho avuto modo di conoscere in seguito ad un ricovero urgente di mio padre, è veramente professionale gentile e molto cortese. Grazie dottore per la sua professionalità!

  2. # Doriano

    Ringrazio tanto anch’io il Dottore che è di una gentilezza e professionalità fuori del comune, cosa molto difficile in situazioni a volte anche drammatiche in un P.S.
    BRAVISSIMO !!!!

  3. # lauro

    bravi tutti dagli infermieri ai dottori tutti , grazie di esistere . lauro-

  4. # Daniela

    Si vede che è questione di fortuna. Mio padre in situazioni critica a 86 anni l’hanno lasciato in barella per più di 24 ore. Senza cibo e idratazione. Sospeso le terapie in corso perché nessuno sapeva niente. Ha rischiato di soffocare e nonostante le scosse forti che aveva non è stato fatto nulla. Per poi essere trasferito al secondo terreno dove ci è uscito cadavere attraverso una serie di episodi non molto chiari di cui stiamo valutando attenta azione legale… questione di fortuna.

  5. # luna

    Concordo con la Sig. Daniela. Avete beccato la giornata giusta.