Cerca nel quotidiano:


In Venezia l’immobile abbandonato è diventato un pericolo

Venerdì 26 Agosto 2016 — 07:57

Sottopongo alla Vs attenzione un fatto di grande degrado e pericolo della nostra città. Mi riferisco all’immobile con affacci su via dell’Uffizio dei Grani e Scali delle Ancore, nel quartiere Venezia.
Il palazzo in questione non è mai stato ultimato per il grave stato di crisi che ha colpito l’azienda e da alcuni anni è un covo di extracomunitari, spacciatori e consumatori di stupefacenti. L’immobile è confinante con altre abitazioni e costituisce una vera e propria polveriera, dove, ben presto, qualcuna delle nostre connazionali finirà trascinata per subire, nella migliore delle ipotesi, uno stupro di gruppo. La situazione è ben nota alle forze dell’ordine, che anche il sottoscritto ha sollecitato innumerevoli volte, e mi risulta che la proprietà sia stata contattata in più occasioni per murare ogni via di accesso alla polveriera. Ma tutto è rimasto immutato, l’immobile è comodamente accessibile, e gli “inquilini” continuano con spavalderia a sfidare lo sguardo di chi è attratto dai loro panni luridi esposti alle finestre, minacciando chiunque con parole, gesti, è recentemente con lancio di pietre dalle finestre. È difficile continuare a subire siffatta situazione nella generale consapevolezza delle istituzioni, consci che presto accadranno situazioni dolorose e irreversibili.
Si riferisce, d’altronde, che nessuno possa intervenire sull’altrui proprietà per la messa in sicurezza… Tanto tenevo a segnalarvi finché siamo ancora in tempo ad evitare il peggio.

Francesco Puliti

Riproduzione riservata ©

3 commenti

 
  1. # Alfredo Senise

    se si finge di non vedere e non sentire continuera’ a rimanere un covo perche’ non si ha voglia di intervenire e purtroppo le leggi sulle depenalizzazioni fanno il resto.

  2. # orabasta

    Ma è possibile che debbano essere sempre i cittadini a sollecitare le autorità ad intervenire in queste situazioni di degrado?

  3. # Emo

    ce l’hai bell’e’ levati vai!!! Aspetta che interviene varcuno poi me lo vieni a dì!!