Cerca nel quotidiano:


In via Masi consegna raccomandate a rilento

Sabato 8 Aprile 2017 — 12:32

Vorrei far comprendere ai dirigenti delle poste ed alle forze dell’ordine che presto in via Masi succederà una rissa in quanto da diversi giorni la consegna delle raccomandate è un dramma l’attesa minima è 90 minuti. Stamattina per essere il numero 4 mi sono presentato alle 7:50. Ben 30 minuti prima dell’apertura e nel giro di 10 minuti successivi si è creata una fila di circa trenta persone. La situazione sta diventando insostenibile.

Francesco

Riproduzione riservata ©

2 commenti

 
  1. # lilla

    e’ una vergogna dover aspettare cosi’ per una raccomandata.Poi sai ci fosse tanto parcheggio….

  2. # RobinHùdde

    Ho ritirato una raccomandata circa dieci giorni fa. Sono andato alle 13.30 perché pensavo, ingenuamente, che durante l’ora di pranzo ci fosse meno gente: invece c’era una folla incredibile e avevo quaranta persone davanti a me come numerazione! Non credo sia una questione di rissa (ci sono i numeretti….c’è un ordine, anche se non escludo improvvisi sbalzi d’umore dovuti all’attesa… ) ma una impiegata, mentre ritiravo la lettera, mi ha detto che presto il servizio tornerà all’interno dell’edificio delle Poste Centrali di via Cairoli: è vero questo? Se così fosse mi immagino il caos ancora più tremendo che si potrebbe creare.
    Mi domando, poi, se nell’era della digitalizzazione, non sia possibile recapitare molte lettere (atti amministrativi, per esempio) via mail ai cittadini, invece di far perdere così tanto tempo e utilizzare impiegati per lavori con davvero scarso valore aggiunto come questo.