Cerca nel quotidiano:


Yousif, Salvetti: “Rimango a disposizione della proprietà”

Invitato a commentare la notizia, il sindaco ha inviato alla stampa il comunicato che riportiamo qui sotto

Giovedì 28 Maggio 2020 — 18:39

Mediagallery

Invitato a commentare la notizia, il 28 maggio il sindaco ha inviato alla stampa il comunicato che riportiamo qui sotto.

La notizia diffusa relativa all’intervento della polizia olandese nell’ambito di una indagine che coinvolge Yousif Majd, con i nuovi aggiornamenti che arrivano in queste ore, è di quelle che lasciano basiti. Dopo il mio primo contatto con Yousif che chiedeva di incontrare Spinelli, dopo l’incontro di Genova, a cui ho presenziato, tengo a precisare, su richiesta esplicita delle parti e dopo quattro mesi di trattativa tra la famiglia Spinelli e l’imprenditore libanese, dover commentare una situazione del genere è francamente difficile. E’ chiaro che la città di Livorno e gli appassionati tifosi amaranto non hanno assolutamente bisogno di soggetti interessati al subentro societario che non siano assolutamente trasparenti e liberi da ogni coinvolgimento giudiziario. Rimango a disposizione della proprietà nel ruolo che mi era stato richiesto di svolgere nel mese di dicembre dalla famiglia Spinelli intenzionata a cedere la società e nel ruolo di garante del titolo sportivo patrimonio della nostra città.

Riproduzione riservata ©