Cerca nel quotidiano:


A Campiglia c’è Apritiborgo. Anche a Ferragosto!

Lunedì 14 Agosto 2017 — 13:55

Mediagallery

A Campiglia Marittima, da tredici anni, la festa di Ferragosto è accompagnata da una speciale colonna sonora. Anche per questa edizione la Badabimbumband torna tra le strade del borgo con “Bandita”, lo spettacolo finale e portafortuna del festival, oramai divenuto l’inno di Apritiborgo! ABC Festival, atteso come le ricorrenze. Uno spettacolo che ha debuttato nel lontano 2006, che ha reinventato il modo di esibirsi delle band di strada. Senza sposare un genere musicale ma capace di suonare musica per tutte le orecchie, dal jazz al funky ai pezzi cantati a ‘cappella’, e capace di valorizzare l’aspetto teatrale dell’esibizione, attraverso la scelta dei costumi e la studiata coreografia. In dodici anni si sono esibiti nella maggior parte dei festival italiani ed europei (hanno aperto a Strasburgo il festival mondiale dei sassofoni, hanno suonato davanti al Papa).
Per i più piccoli il Ferragosto sarà animato da uno stralunato contastorie, Alessandro Gigli, e la sua memorabile interpretazione di Pinocchio. ‘Contastorie insuperabile dotato di una grande sensibilità e intelligenza teatrale, ha impresso la sua stessa vita nei quadri dei suoi cartelloni, confondendosi con i suoi indimenticabili e paradossali personaggi’. Così la Regione Piemonte motivava il premio Torontotela ad Alessandro Gigli. Il telo attorno al quale ruota lo spettacolo è quello de “Le avventure di Pinocchio” da Collodi, un testo che Gigli conosce in ogni sua più piccola sfumatura e dettaglio.

APRITIBORGO! ABC FESTIVAL
Informazioni:
11/08/2017 – 15/08/2017
Tutte le sere, dalle ore 19.00 alle ore 24.30
www.apritiborgo.it
Comune di Campiglia Marittima
Assessorato alla cultura
tel. 0565 839203 – 839204
Progetto generale: Alberto Masoni
www.terzostudio.it
organizzazione teatro e grafica: Alice Masoni; social
media: LAB 26; organizzazione
mercato: Comune di Campiglia Marittima
Ufficio Stampa: Comune di Campiglia Marittima cell. 3338760991

 

Riproduzione riservata ©