Cerca nel quotidiano:


Barbara De Rossi a Livorno. “Il teatro? Il mio vero grande amore”

L'attrice romana è stata ospite con il suo spettacolo al Teatro Vertigo di Marco Conte. Ecco le sue parole subito dopo lo show

domenica 18 Febbraio 2018 23:58

Mediagallery

di Massimiliano Bardocci

Al Teatro Vertigo di via del Pallone è andato in scena sabato 17 febbraio  lo spettacolo “Il Bacio” di Ger Thijs che ha avuto come protagonisti Barbara De Rossi e Francesco Branchetti.
Una rappresentazione semplice come scene, ma  molto interessante come argomento, dove i due artisti hanno messo in evidenza la loro professionalità e bravura teatrale riuscendo a far riflettere e commuovere gli spettatori presenti in sala. Al termine dello spettacolo abbiamo, grazie alla sua disponibilità, intervistato Barbara De Rossi alla quale abbiamo rivolto alcune domande.

Barbara De Rossi ci parli di questo lavoro teatrale dal titolo “Il Bacio” che sta portando in giro per l’Italia assieme a Francesco Branchetti…
“E’ un testo scritto da Ger Thijs, autore contemporaneo olandese, che non è mai stato rappresentato in Italia e racconta l’incontro tra due normali persone  speciali che non si conoscono, ma che si evince sin dall’inizio che son due persone infelici, che però provano in questo periodo trascorso insieme un’attrazione dell’anima in un terreno neutro che potrebbe essere una terra di mezzo come quella di un bosco di un parco. Queste due persone sono totalmente infelici che vivono come tutti gli esseri umani tutte le incertezze della vita, le infelicità, le paure, gli insuccessi, le delusioni, i sogni e le speranze di qualsiasi persona; queste due persone non hanno un nome di battesimo per cui si chiamano signora e signore e quindi esprimono poi che questo innamoramento dell’anima non è un’attrazione fisica ma proprio un innamoramento dell’anima. Uno spettacolo bello tosto in quanto pieno di emozioni e di stati d’animo che il pubblico, ci fa piacere, ha recepito in maniera entusiasta e  sono contenta  di questo perché  l’emozioni fanno parte della nostra vita e l’idea di rappresentare qualcosa dove tutti si possono riconoscere è molto piacevole“.

Lei è un’attrice che ha fatto cinema e tv. Ricordiamo i film di Lattuada con Mastroianni e Virna Lisi per non dimenticare il personaggio di Titti Pecci Scialoia ne “La Piovra” con Placido. Adesso arriva il teatro… cosa preferisce fare di più teatro, cinema o televisione?
“Ho fatto teatro tantissimi anni fa e l’ho interrotto per venti anni per crescere mia figlia. Una scelta precisa ma questo è il mio grande amore, è proprio quello che io sento di fare quello che veramente mi parte dal cuore. Non c’è una grande differenza  diciamo che sono grandi strumenti diversi, è come  aprire valigie diverse in quanto il teatro ha la magia enorme e immensa di avere il pubblico davanti ,anche se silenzioso, che ti da energia cosa che la macchina da presa non ha. Il teatro è una prova sola ed è quella che uno riesce a fare quando va in scena, non ci sono scuse e rifacimenti non c’è niente il teatro è l’immediatezza di un incontro magico per una sera.”

Concorrente a “Ballando con le stelle” dove si è classificata al terzo posto nel 2010 (sorride ndr), opinionista per “L’Isola dei Famosi”, concorrente al “Tale e quale Show”, quale consiglio può dare a coloro che vogliono intraprendere la carriera artistica di attore?
“Io dico sempre ai giovani che questo è un mestiere molto complesso. Non dico questo perché sono un’attrice già affermata da diversi anni ma lo dico nel senso di protezione nei confronti dei giovani ; chi ha veramente una grande passione per intraprendere una carriera artistica come la mia deve prepararsi molto bene perché questo lavoro è fatto di fatica, impegno e di risultati conseguenti allo studio. Chi lo vuole fare deve avere una predisposizione già naturale , perché questa non si può imparare purtroppo ma si deve avere dentro di noi, rendersi competitivo  e quindi deve studiare, studiare e ancora  studiare come facciamo anche noi  adesso nonostante i molti anni di carriera artistica e proteggersi dalle delusioni che questo mestiere a volte presenta”.
Quali saranno i suoi futuri impegni artistici?
“Attualmente sono impegnata con la tournée di questo spettacolo che terminerà il 28 di aprile, poi  Terzo Indizio per rete 4  e poi dovrebbe esserci una fiction”.

 

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # fulvio

    Grande spettacolo di teatro vero, emozionante, intenso intetpretato da due grandi attori. Grazie al teatro Vertigo che ci ha fatto godere di questo spettacolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.