Cerca nel quotidiano:


Coppa Barontini, vince l’Ovosodo

Sabato 18 Giugno 2016 — 23:44

“Clamoroso al Cibali” urlò Sandro Ciotti in quel famoso Catania-Inter del 1961. “Clamoroso alla Barontini” gridiamo noi vedendo il risultato finale della gara remiera. Il Venezia, autentico dominatore della competizione con nove successi nelle ultime sedici edizioni, ha ceduto il gradino più alto del podio all’Ovosodo che, grazie ad una prova strepitosa, è riuscito a fermare il cronometro sui 14’46”51.  Quasi cinque secondi in meno rispetti ai rivali biancorossi. Per la sezione nautica del presidente Pirro Stefanini si tratta di un successo prestigioso che mancava addirittura dal 2008 e che ripaga la cantina di tutti gli sforzi fatti in questi anni. E adesso per il Palio Marinaro torna tutto incredibilmente in gioco. Sugli scali del Pontino c’era il pubblico delle grandi occasioni, pronto a tifare i propri beniamini. I “padroni di casa” del Pontino hanno chiuso con una onorevolissima medaglia di bronzo. Gara sfortunata invece per l’Ardenza che a metà percorso ha dovuto fare i conti con la rottura di un remo. Ecco spiegato il perché dell’ultimo posto con un ritardo così considerevole rispetto agli altri gozzi. Al componente del Salviano Davide Mancini, la coppa Quilivorno.it. 

Ecco la classifica generale
1) Ovosodo 14’46”51
2) Venezia  14’51”09
3) Pontino 15’00”31
4) Salviano 15’07”52
5) Labrone 15’23”66
6) S. Jacopo 15’27”60
7) Borgo Cappuccini 15’30”50
8) Livorno Sud 16’08’16

A fare da antipasto alla 49esima edizione della Coppa Barontini, ecco il trofeo Edda Fagni riservato alle gozzette femminili e agli under 18. In quest’ultima categoria l’hanno spuntata per un solo secondo i ragazzi del Venezia che hanno staccato di pochissimo il Pontino. Tra le gozzette in rosa, vittoria in agilità del Labrone con Borgo e Salviano a seguire.

Classifica femminile
1) Labrone 5’25″3
2) Borgo Cappuccini 5’44″5
3) Salviano 5’48″5

Classifica Juniores
1) Venezia 5’06″2
2) Pontino 5’07″1
3) Livorno Sud 5’48″5
4) San Jacopo 6’08″6

Riproduzione riservata ©

22 commenti

 
  1. # Cittadina

    GRANDE OVOSODO..

    Gara strepitosa .

  2. # Dalla Spalletta

    Grande OVO SODO si lo ammetto , un bel tempo 14:46 , calato il venezia non avrei mai pensato andassero sopra i 14:50 , ma cosi è stato. Peccato per il Pontino aveva tutte le possibilità per piazzarsi anche al secondo posto, ma bravi lo stesso! . Comunque mi sembra di aver visto che questa annata è mista di vittorie con colori diversi (prima pontino, poi venezia, e poi Benci) , finalmente ….. AAAAH bene de, queste si che sono competizioni ! … Finalmente al palio non sapremo già chi vincerà !

  3. # giorgino

    Grande Ovo sodo cavallino addio trittico come mi dispiace ahhhhhhhhhhahhhh

  4. # Cavallino dove sei

    HA vinto il cavallino rotto? A letto belli cardi

    1. # al dolce

      Prima di arrivare ai record del cavallino rotto dovete ancora vogare ed anche molto. Forse tra 20 anni riuscirete ad arrivare magari vicino al cavallino.

  5. # Pontinese

    Avrei preferito che vincesse l’armo giallorosso, anche perche’ per noi la BARONTINI E’ LA COMPETIZIONE PIU IMPORTANTE comunque non e’ una stagione da buttare per il momento, il pontino e’ sempre salito sul podio su 4 competizioni cosa che non succedeva da anni . E ora sotto con il palio…tutto e’ possibile.
    Complimenti all’ovo sodo che ha fatto una gran bella gara.

  6. # Ivano lucchesi

    A tele granducato il presidente della Barontini sig. Talini ha detto testuali ” é stata una bella edizione anche se non ha vinto il Venezia o il pontino” se la poteva risparmiare!!!!!!!!!!! Anche se per giustificarsi dirá ma loro erano i favoriti

  7. # Ivano Lucchesi

    Il presidente del comitato organizzatore ha commentato Tele granducato”é stata una bella manifestazione (e condivido) anche se non ha vinto il Venezia “se la poteva risparmiare anche se si giustificherá dicendo che era la favorita!!!!!!

  8. # Salviano

    Nonostante non si è vinto niente con gli elbani è piacevole passare di Venezia e sportivamente in gara sentir dire elbani di m….a parte questo complimenti all’ ovo sodo

    1. # Un po' di umiltà non fa male

      Strano… il Venezia è sempre stato un esempio di sportività: sanno vincere (esultando con classe sul muso degli avversari che vanno a battere loro le mani) e soprattutto sanno perdere (disertando le premiazioni quando non sono i primi). Vogano bene, per carità, ma quanto è vero il detto: “Evviva il Venezia, abbasso i veneziani!”.

  9. # Carlo gioli

    Continuate a nominare anche voi di qui Livorno, il gozzo Livorno sud con il nome di Ardenza. Sappiate che accorpamento voluto dal Comune tre anni fa, ha decretato la nascita della ASD sezione nautiche riunite Antignano, Ardenza,Montenero, Quercianelle che per comodità di pronuncia si deciso di chiamarla Livorno sud. Questo tanto per vostra giusta informazione e per rispetto verso gli altri tre rioni. Grazie. Carlo Gioli

  10. # Pontinese

    Comunque penso che ieri sera alla Barontini abbia vinto lo sport cittadino e ho rivisto le spallette piene di persone ( come negli anni 70/80 ) in gran parte giovani con fumogeni striscioni bandiere.
    E segno buono le nostre tradizioni non devono mai finire…..ci sono rimaste solo quelle. Aderiamo tutti alle gare per tenere in vita almeno lo sport della nostra bellissima citta’.

  11. # questa

    ora si mette nel mirino il salviano….COMPLIMENTI ALL’OVO….
    OKKIO AL LABRONE

  12. # carlitos

    Bravo ovosodo ,ma la buona sorte è difficile che si ripeta.

    1. # Lion90

      Deh la buona sorte era che qualcuno vi levasse il trittico …. Visto che siete così simpatici … Mettete la testa sotto la sabbia e ritiratela sul il giorno del palio conigli

  13. # Domandone

    Scusate, mi sono trasferito da poco a Livorno, in via Crispi. Qualcuno dice che sono Ovosodo, qualcun’altro Borgo. Qualcuno sa di che quartiere sono?
    Grazie mille

  14. # Francesco

    adesso quelli del Venezia andranno a ingaggiare qualche fuoriclasse… sportivamente…

  15. # Un vogatore

    Bella stagione, misto di colori, finalmente si dà un taglio alla monotonia del Venezia, che, purtroppo, se in questi anni ha dominato le gare, se lo è meritato eccome! Non è solo per colpa sua, è che lavorano bene rispetto agli altri e gli altri lavorano male rispetto a loro, per vari motivi … Questo porta a due metodi opposti di allenamenti e di organizzazioni , quindi grandi distacchi alle gare, se tutti si adottasse il loro metodo di allenamento , che non è il “loro metodo”, ma quello che tutti si dovrebbe fare e non si fa! Sarebbe meglio forse e sarebbe molto più difficile fare trittici. Meditate su questo!

    1. # Il bulfon

      Il più bel commento di sempre…..se mi dici chi sei ti offro una cena….parole sante!

  16. # Ex vogatore

    Un ce n’è pane secco il miglior pontino degli ultimi 10 anni è quello del 2011!!!! Grandi compagni e grandi maestri… Altri tempi!!!! Vi fori di vi è all estero

    1. # attuale vogatore

      si davvero, infatti avete vinto dimorto!!!
      grandi maestri si…..ma di ribotte!!

      1. # Vogatore del 2011

        Siccome mi sento tirato in ballo… Un si sarà vinto quasi nulla però 1 coppa lubrani e 1 palio dell antenna… Poi l ultima volta che il pontino arrivo 2 e vogavano braccia e spalle fra poino quindi un è mica male con 15 minuti di allenamento…. Sui maestri niente da dire… Ce ne fussero di Nilo BITOSSI in circolazione… Con le ribotte e si faceva gruppo quello che forse adesso c è solo in Venezia come in quel periodo… MOSCATO DANIELE un organizzatore delle ribotte del 2011… Però noi avevamo sempre il sorriso… HOLA CHICOS sempre antivenezia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.