Cerca nel quotidiano:


“Blu”, per riscoprire Livorno.
Hai visto il cartone?

Il film di animazione di circa 13 minuti vi farà scoprire le bellezze della nostra città con una fantastica colonna sonora scritta da Roberto Sbolci

Domenica 24 Luglio 2016 — 12:52

di Stefania D’Echabur

Un viaggio fantastico nella storia e nei paesaggi della costa Toscana, alla scoperta dei musei e dei parchi del territorio attraverso gli occhi di Nico e Billo.
Un film d’animazione, di 13 minuti circa pubblicato domenica 24 luglio sul canale youtube, che vi farà vivere l’emozione della scoperta con il linguaggio universale dei disegni, dei colori e della musica. Si intitola “Blu” e mostra le bellezze della nostra Livorno con semplicità e trasparenza disarmante. Il cartone animato è stato presentato sabato 23 luglio a Villa Hendersson ed è patrocinato da  Comune, Regione, Cat Multimedia e da Rete dei Musei e dei Parchi della Provincia di Livorno. Blu è un film realizzato dal regista e disegnatore Andrea Camerini, arricchito dalle musiche composte e dirette del maestro Roberto Sbolci, narra il fantastico viaggio di Nico e Billo, un ragazzo e il suo cane.  Le immagini raccontano della storia e dei paesaggi della costa Toscana, i due amici entrano in un clima di fiaba all’interno dei parchi e dei musei della nostra Livorno.

In una irrealtà tra presente e passato, le musiche accompagnano la novella in un clima di vera poesia e meraviglia. Blu è stato realizzato per il Sistema dei MUSEI e Parchi della provincia di Livorno, allo scopo di sensibilizzare le persone a prendere coscienza del tessuto culturale della nostra città e vivere le bellezze labroniche. Un film che merita divulgazione: da vedere nelle scuole, al porto durante gli sbarchi delle navi, nelle banche, in schermi collocati nei punti nevralgici delle piazze. Questa città vanta di cultura e storia lodevole, serve però un ultimo passaggio per convogliare forze dove i visitatori arrivino  numerosi da tutte le parti.
Il perché di questo film: tra informare e narrare c’è una piccola differenza, attraverso le storie passano le emozioni, e chi ha partorito questo lavoro ci è riuscito egregiamente. Gli occhi dello spettatore, oltre che con i luoghi, entrano in un contatto emotivo con Napoleone, Pietro Mascagni, Amedeo Modigliani, Giovanni Fattori con una modalità diretta e come Nico e Billo, non possono che essere grati e orgogliosi di questa appartenenza. A Villa Henderson inoltre è visitabile la mostra della realizzazione dei disegni del video.

Un cartone animato scritto e disegnato interamente da Andrea Camerini. Classe 1973, nasce come autore e disegnatore sulle pagine dello storico mensile satirico livornese “Il Vernacoliere”, col quale collabora ininterrottamente dal 1991.
Pubblica i suoi lavori sui più importanti periodici satirici italiani, tra cui “COMIX” e “Lupo Alberto”, per poi approdare nel mondo della tv come autore, regista e cartoonist, realizzando cortometraggi animati, spot pubblicitari e sigle televisive.
Sue sono tutte le sigle animate fino al 2014 del programma “Striscia la Notizia” di Antonio Ricci così come i cartoons del programma “Crozza Italia” (2006-2008) di Maurizio Crozza. Illustratore e fumettista, svolge parallelamente l’attività di autore satirico in programmi televisivi (“Mai dire Martedì”, Canale 5) e radiofonici. Per il programma “La Carica di 101” (radio R101) riceve il premio “Le Cuffie d’oro”, premio Lelio Luttazzi, per la parte autorale.
Ha realizzato oltre 60 cortometraggi e due web series, ha partecipato a innumerevoli trasmissioni televisive nazionali e ha ricevuto riconoscimenti internazionali, tra cui 8 premi in due edizioni del Los Angeles Web Series Festival di Hollywood (due volte miglior regia); il Miff award 2013, una menzione speciale al Roma Web Fest.
Le musiche originali sono state composte e dirette da Roberto Sbolci. Compositore, ha perfezionato gli studi di composizione con Leo Brouwer e nel 1984 ha fondato l’ensemble Modo Antiquo, col quale ha ricevuto le nominations al Grammy Awards (1996 e 2000).
Nel 1991 e 1992 ha vinto come allievo effettivo i concorsi interni ai corsi di alto perfezionamento in musica per film con Ennio Morricone presso l’Accademia Musicale Chigiana di Siena.
Ha collaborato col Centro Sperimentale di Cinematografia e con la New York Film Academy, i suoi lavori sono stati trasmessi sulle reti Rai e SKY. Ha scritto le musiche di scena per molti lavori di teatro di tradizione popolare e per diverse formazioni cameristiche in Italia, Francia, Stati Uniti, Portogallo, Polonia, Canada, Giappone.
Ha realizzato le musiche originali per molti documentari fra cui “Una storia d’amore in quattro capitoli e mezzo” per la regia di M. Lamberti e per lo stesso regista ha composto e diretto le musiche per il film “Non con un bang” presente alla 56esima Mostra del Cinema di Venezia, ai Los Angeles Italian Film Awards, Festival del Cinema di Oporto e in concorso all’edizione 2001/2002 dei premi David di Donatello.
E’ membro della Vox Mentor di New York e consulente e docente nel corso di musica per cinema della New York University presso la “Tisch School of the Arts “ al Maurice Kanbar Institute of Film and Television di New York.

Riproduzione riservata ©

4 commenti

 
  1. # Leo

    Fantastico

  2. # piratatirreno

    Non vedo l’ora di vederlo.
    Grandi e grazie.

  3. # mark

    molto belli i disegni, per niente le musiche.

  4. # irene

    originale!!