Cerca nel quotidiano:


C Silver. Labronica da urlo, bene anche l’Us

Lunedì 7 Novembre 2016 — 17:30

Mediagallery

In C silver, la Labronica ha la meglio su Arezzo così come l’Us che non ha problemi a sbarazzarsi di Pontedera.

Bon Ton Labronica Basket – Amen Scuola Basket Arezzo 64-53 (20-8, 38-25, 52-41, 64-53)
BON TON:
Giardini ne, Sollitto 2, Vaccai 2, Magonzi ne, Papini ne, Spinelli 6, Filippi ne, Melosi 15, Gigena 18, Niccolai 18, Bambi. All. Bellavista, Betti, Baccetti.
Amen: Spillantini 16, Cutini 11, Fratini 11, Balsimini 3, Provenzal F., Bies 1, Gramaccia, Liberto 3, Castelli 2, Giommetti 6, Provenzal C. All. Pacini

Il Bon Ton Labronica Basket fa cinque su cinque e vola in testa al campionato di Serie C Silver: domenica sera, infatti, la squadra di coach Bellavista si è aggiudicata lo scontro al vertice battendo 64-53 l’Amen Scuola Basket Arezzo. Partita vibrante in una palestra di via Pera bollente di passione e gremita in ogni ordine di posti. Melosi – con 12 punti nel primo quarto – trascina i suoi sul 20-8. Nel secondo quarto i gialloneri toccano addirittura il +20, salvo poi subire il (parziale) rientro di Arezzo.
Per la seconda settimana consecutiva il Bon Ton deve fare a meno di Giardini e allora tocca a Bambi dare qualche minuto di respiro a Gigena e Niccolai.  Nella ripresa il match scorre via in sostanziale equilibrio, Arezzo ricuce fino al -6 (57-51), ma il cronometro è amico della Labronica.
L’mvp? Scontato dividere la palma tra Gigena e Niccolai, 18 punti a testa e ancora una volta trascinatori insieme a Melosi (15). Stavolta il “man of the match” è Simone Vaccai, 2 punti-19 valutazione, frutto di 12 rimbalzi (è una guardia, ndr), una caterva di palle rubate e due liberi per spegnere definitivamente le velleità dell’Amen.  Ma adesso niente voli pindarici, la stagione è ancora lunga e gli ostacoli all’ordine del giorno. Già dalla prossima trasferta di Quarrata.

Us. Livorno – BNV Juve Pontedera 58-45 (17-10, 26-24, 38-37)
U.s. Livorno: Vukich 2, Seminara 15, Bettini 15, Caparrini 6, Vaccaro, Mariani 8, Lenzi, Volpi 9, Vannini, Nigiotti, Ghezzani 3, Morucci.
Bnv Juve Pontedera: Meucci 10, Ruberti 4, Lucchesi, Tellini 9, Minuti, Chiarugi 2, Landi, Lazzeri An. 2, Susini 9, Puccioni, Falchi 9, Lazzeri Al. All. Martini

Impresa dell’Us Livorno che sul proprio campo riesce ad avere la meglio su Pontedera reduce da quattro vittorie consecutive. Partenza sprint dei padroni di casa che si portano in pochissimi minuti sull’11-2. Pronta però la reazione del Pontedera che riesce a risalire punto su punto riuscendo ad arrivare al meno uno al termine del terzo tempino. L’ultimo quarto però è tutto a favore di Mariani e compagni che, grazie ad una maggiore precisione al tiro, portano a casa il match e i due punti.

Riproduzione riservata ©