Cerca nel quotidiano:


C Silver. Labronica da urlo: rimonta e primato

Martedì 25 Ottobre 2016 — 17:25

Mediagallery

In serie C Silver il Labronica, grazie ad una strepitosa rimonta, batte Montevarchi. Mastica amaro invece l’Us sconfitto di due punti.

Bon Ton Labronica Basket – Fides Montevarchi 83-79 (17-23, 35-38, 35-62, 83-79)
BON TON: Gigena 26, Niccolai 19, Giardini 11, Melosi 9, Sollitto 11, Spinelli 6, Vaccai 1, Bambi ne, Magonzi ne, Papini ne, Filippi ne. All. Bellavista.

Le frasi di Mario Gigena – scritte domenica sera su Facebook – riassumono senza mezzi termini l’emozione di una vittoria bellissima, quanto insperata fino a quattro minuti dalla sirena (Bon Ton Labronica Basket addirittura a -15): “Non ci si stanca mai di giocare partite come quella di stasera anche per un vecchietto come me!!! Mai mollare fino alla fine”. L’esperienza di super Mario appunto, la sostanza di Niccolai e il graffio di Melosi… una rimonta che va ad appendersi nella bacheca di una società giovane che intende scrivere pagine di storia contemporanea del basket livornese. Sui gradoni di via Pera tantissima gente: famiglie, bambini, tifosi. La Labronica è già una fede. Sempre sotto fra le 2 e le 10 lunghezze, imprecisa al tiro, a tratti nervosa, davanti un Fides Montevarchi che gioca alla grande. Strada facendo sembra davvero mettersi male, al 30’ il tabellone dice 52-62 Montevarchi ma è il preludio ad una goduria totale. La retina s’infiamma, il pubblico guidato dai Pirati getta ulteriore benzina sul fuoco mentre Gigena scrive il +2 con una tripla da distanza siderale. Ora è Montevarchi ad avere di fronte una macchina da canestri. Vincono i gialloneri di coach Bellavista, travolti dall’entusiasmo di via Pera. Abbracci, urli, “cinque”. Bene così, ma ora testa bassa e pedalare. Il bello deve ancora venire.

Us Livorno – Costone Siena 52-54 (14-20, 31-28, 34-39)
Siena: Frati 8, Benincasa 12, Bonelli 17, Manetti 10, Monciatti 7, Catoni, Giannini, Mancini, Nepi, Mini, Cocchia ne, Zani ne. All. Binella
Us: Vukic, Seminara 14, Caparrini 12, Mariani 4, Lenzi 4, Volpi 5, Mealli 7, Vannini 6, Morucci, Nigiotti ne. All. Caverni

Sconfitta amarissima per l’Us Livorno contro Siena. A decidere la partita è Benincasa che, dopo aver portato il match in parità a 40 secondi dal termine, ha siglato il canestro decisivo a pochi istanti dalla sirena che avrebbe sancito i tempi supplementari. La partenza dei senesi è stata scoppiettante con Livorno incapace di contenere le scorribande avversarie. Il copione però è cambiato nel secondo tempino quando il quintetto di Caverni è andato a canestro con una certa continuità riportando il match sui binari dell’equilibrio. Si è andati avanti punto a punto proprio fino all’ultimo secondo quando, come detto, il canestro di Benincasa ha dato i due punti a Siena per la rabbia di Seminara e compagni.

 

 

Riproduzione riservata ©