Cerca nel quotidiano:


Cacciucco Galà, fra vip e chef. Il ricavato per un parco giochi

Il primo cittadino ha annunciato di voler utilizzare il ricavato della cena per allestire un nuovo spazio verde per i bambini in piazza Garibaldi

Lunedì 4 Luglio 2016 — 07:24

Tre chef di chiara fama nazionale tra cui due stellati (Luciano Zazzeri e Cristiano Tomei) e uno definito “il cuciniere errante” dalla sicilia (Luciano Chiaramonte), tavoli e sedie bianche, Terrazza Mascagni affacciata sul mare, musica romantica, luci soffuse con il servizio vini affidato alla Fisar delegazione di Livorno (foto in pagina Paolo Ciriello e Cacciucco Team).
Benvenuti al Cacciucco Pride, per l’esattezza al Cacciucco Galà, serata conclusiva (3 luglio) della tre giorni di successo dedicata al piatto tipico livornese. La cena è andata in scena sulla scacchiera più famosa dalla città dopo le gare del Palio Marinaro. Un modo per “allungare” l’altro evento (sportivo) più atteso terrazza1dalla città.
Oltre 300 i livornesi che si sono iscritti alla serata di beneficenza trascorrendo quattro ore tra ottimo cibo sotto le stelle all’ombra del gazebo.
E come una serata di gala che si rispetti non potevano mancare i “vip”: presente ai tavoli tutta la giunta comunale tra cui i due nuovi assessori Morini e Belais e la “vecchia guardia” con Aurigi, Sorgente, Dhimgjini, Martini e l’ex assessore Perullo. A guidarla uno scatenato-entusiasta primo cittadino che ha pure scherzato con la stampa improvvisandosi fotografo, annunciando che “ripeteremo senza ombra di dubbio il Cacciucco Pride” e che “con il ricavato della cena di beneficenza “costruiremo un parco giochi per bambini in piazza Garibaldi per continuare il processo di valorizzazione del quartiere dedicando così un altro spazio ai piccoli”.
E ancora presenti alla serata: Oliviero e Rocco Toscani (padre e figlio, clicca qui per vedere alcuni degli scatti dello shooting fotografico “Facce da Cacciucco”), Paolo Migone, Toto Barbato (patron del The Cage), Mario Lupi presidente della Pro Loco. Insomma, in una parola: un successo.

Riproduzione riservata ©

58 commenti

 
  1. # Franco

    Iniziativa ben riuscita…e ci credo, quando si tratta di mangiare, livornesi in prima linea 🙂

  2. # m5s

    tutta colpa di Nogarin….. vecchia amministrazione prendete nota per il futuro……

    1. # Benny

      Ma perché pensi che la vecchia amministrazione riprenda il potere? Oramai sono allo sfascio,il futuro si chiama destra o 5 stelle.

      1. # la formica

        sono la stessa cosa

  3. # beppe

    invece di fare cose buone per Livorno,ESEMPIO strade distrutte con buchi enormi,dare lavoro.
    pensano a divertirsi, domani ti voto di nuovo…..

    1. # Franco

      Qualcuno lavora e ha pure metà busta detratta per gli ammortizzatori sociali… Se permetti ogni tanto una cena possiamo permettercela in una città di mare a luglio o si smette di fare tutto e ci si guarda negli occhi! Facciamo disperati pride! Va bene?
      Ma possibile non va mai bene nulla? Che commenti sono questi?
      Ma poi le avete viste le altre città?
      La mia compagna è di Como e da poco frequenta saltuariamente Livorno…
      Sai che c’è? C’è che le piace molto e ci vivrebbe da subito! Fin quando non si renderà conto di come sono tanti livornesi… Per fortuna non tutti.

      1. # Giacomo

        Un’ora di applauso al tuo commento.

      2. # orso

        @franco Livorno piace finche’ non ci si rende conto di tante cose…Fin quando ad esempio (per un raffreddore,eh…)dovesse mettere il capo dentro l’ospedale di Livorno,allora forse potrebbe fare raffronti con Como o con qualsiasi altra citta’ “normale”,che non si limitano ai tramonti sul mare…

        1. # Giuly

          Liivorno può piacere finchè non ci si rende conto della banda di disgraziati che la amministrano.Alla ribotta c’erano solo i grillini che a quanto pare sono molto meno di quanti sono stati votati alle primarie (18%)! Preciso che non sono PD e che non lo sono mai stato, ma che questa accozzaglia riesce a farmi rimpiangere anche Cosimi!

      3. # LabroniDOC

        Grande Franco non avrei saputo dirlo meglio!
        Prossimo anno sagra degli arricciolapicconi!!

      4. # PC

        Merito dei 5 stelle se ci vivrebbe da subito ???

    2. # Alfredo

      E pensate al cacciucco! io è da 2 anni che c’ ho una finestra rotta della mi casa popolare ed ancora nessuno ha pensato di venirmela a riparare. Bel mi Cosimi, con lui sì che andava tutto bene!

    3. # [email protected]

      boia come sei triste devi essere del pd; ma quando c’era la festa del puzzo di fritto alla rotonda non ti sei mai lamentato e ci facevi anche il volontario ora siccome il partitone è con i frasconi bassi quasi quasi ci convinci; se poi sei triste per le buche per le strade comprati la moto da cross così ti svaghi un po’ anche te che ne hai parecchio bisogno

  4. # Alessio

    Bellissima iniziativa, speriamo diventi una festa ancora più grande da far andare a braccetto con il PALIO, magari coinvolgendo anche stand che vendono il cacciucco espresso….insomma da attirare anche il turismo da fuori città….PALIO più CACCIUCCO PRIDE per tutti! concentrando le varie iniziative sulla terrazza il giorno del PALIO
    Ottimo lavoro COMUNE di LIVORNO!

  5. # Carlo53

    Pensate davvero che i grillini fino ad oggi hanno amministrato bene? Sveglia!!! Hanno tagliato drasticamente sul sociale per dare soldi ad un assessore che ha chiesto e ottenuto i rimborsi chilometrici perche’ abita fuori Livorno, hanno assunto 3 dirigenti per un totale annuo di oltre 300000 € , hanno aumentato la tari, hanno aumentato l’irpef comunale, e voi siete contenti ? Non ho parole!

    1. # Luca

      vai bravo continua a votare il PD e vedrai che Livorno risorgerà! ahahahah! mi fa tristezza il pensiero di alcuni (per fortuna in minoranza) livornesi…..

  6. # Andrea

    Questo sarebbe un successo?…
    300 persone che fanno una cena un successo? Ci sono molti ristoranti che in un fine settimana fanno ne fanno di più! Bisognerebbe leggere i numeri per dare un giudizio serio, ovvero quanto è costata tutta questa organizzazione? Qual è stato il ritorno economico della attività commerciali livornesi? In questi tre giorni quanti turisti sono venuti appositamente per questa manifestazione? Alla fine questa cena è servita solo a togliere i clienti per una sera ai ristoranti livornesi…

    1. # èvero

      Se si tratta di levare i clienti ai ristoranti livornesi anche le varie Feste dell’Unità non ci andavano tanto per il sottile ! Oppure quelle andavano bene ?

  7. # Baccio

    Finalmente un Grande successo alla faccia dei gufi e dei denigratori, e pensare che le giunte prcedenti non ci hanno neanche minimamente mai pensato a valorizzare i nostri luoghi come la Terrazza e le nostre tradizioni! Forza Filippo

    1. # orso

      Addirittura lettera maiuscola,Grande successo …una cacciuccata…
      Qui non c’entra piu’ neanche la politica,e’ roba da psicanalisi.
      Informo i distratti che queste “innovazioni”,le cacciuccate sul mare,si facevano a Livorno gia’ dagli anni 50,ai Pancaldi e altrove.Prima che qualcuno la segnali come l’invenzione del millennio per un’altra edizione del magnifico evento,faccio sommessamente notare che la cacciuccati si e’ fatta per molti anni anche a Montenero.
      Quando si parla di “Grandi successi”gonfiandosi come pavoni(l’unica cosa che sanno fare bene)bisognerebbe avere il senso delle proporzioni.Sabato una sola contrada di Siena a cena radunava 1200 persone …

      1. # scorpione61

        orso ma come ti rode a te e a tutti coloro che come te c’hanno il prosciutto sull’occhi Dovreste ormai entrare nell’ottica che il PD è allo sfascio fate pure la guerra a Nogarin, ma tanto pane secco non c’e più.

        1. # orso

          Vivete solo di slogan,Rode,rosica,pd…per parlare di fette di prosciutto ci vuole proprio la ghigna
          Ripeto che fare la ruota come i pavoni per una cacciuccata non rientra piu’ neanche nel campo della politica, e’ un caso di psicanalisi.
          Siete proprio una Setta, e anche di poveracci,a questo punto.

        2. # fabio1

          leggi il commento di Elit delle 12.17 e poi vedi di occupare il tuo tempo per altri tipi di commenti: questo lo conosciamo e ci fai perdere tempo

        3. # orso

          Capisco che a voi della Setta hanno ordinato di mettere sempre il Pd nelle vostre mail, non meritereste neanche una risposta. Ma se il Pd sparisce sono contento, se sparite voi ancora meglio. Percheé siete il PEGGIO mai apparso in Italia

      2. # Giacomo

        Orso spesso sono stato d’accordo con te e ho ribadito i tuoi commenti ma stavolta il tuo livore è veramente pretestuoso e rischi di cadere nel ridicolo, cerchiamo di essere un po obiettivi. A me non piace al 90% l’operato di questa giunta, ma su marchi alimentari come lardo o schiacciata, paesini insignificanti hanno costruito una fortuna in termini di produzione esportazione e accoglienza. Mentre qui il cacciucco non è mai stato utilizzato come marchio e quasi non sapevi manco dove andarlo a mangiare. E’ stato organizzato un evento apposta in una cornice bellissima, molta gente ha partecipato e anche l’orario del palio spostato ha fatto si che un po piu di persone assistessero. Mi sembra un bel passo avanti. Continuare a ripetersi come un mantra auto-screditatorio che a Siena fanno così e a Pisa fanno cosà mi sembra proprio sterile, anzi, controproducente; siccome siamo rimasti indietro di decenni sul valorizzare le nostre ricchezze e a Siena accorrono migliaia di persone allora continuiamo a non fare niente perchè i numeri all’inizio sono piccoli? continuiamo a autooffenderci e a morire di fame? Magari se gestita bene questa cosa del cacciucco tra 5 anni porterà davvero i grandi numeri.

        1. # orso

          @giacomo non ho proprio niente contro il cacciucco ed una cena,ci mancherebbe altro.Mi da’ fastidio l’esaltazione che se ne fa come fosse la scoperta della pietra filosofale.Il livore non e’ certo verso il cacciucco,e’ contro gli adepti della setta che ,col ritornello pd a pappagallo contro chiunque non esalti le loro strabilianti iniziative ,mi hanno veramente rotto.
          Ed hai ragione quando dici che insignificanti paesini sono diventati famosi per qualche specialita’.Livorno ,non essendo un paesino insignificante,potrebbe anche trovare qualcosa di meglio.Ma e’ un ‘opinione .

    2. # elit

      facile avere successo facendo pagare 50 euro. sono boni tutti!!! basta chiamare una società di catering che organizza l’evento, fai pagare la cena, riesce anche a me. e’ quando fai le cose gratis che e’ difficile, e quando devi risolvere i problemi veri tipo emergenza casa, lavoro inesistente, rotatorie in progress da oltre un anno, che diventa difficile. Con questo penso che sia stata una iniziativa positiva ma non gridiamo al miracolo per favore!

    3. # Andrea

      Ma quale grande successo!!!! 300 persone di cui molti NON PAGANTI Lo chiamo successo!!!! Una spesa enorme per ottenere cosa? Che un gruppo di privilegiati ha fatto una cena alla terrazza? Ma come ragioni?

  8. # Didi

    Sollevo un argomento poco di interesse… Dunque io adoro ogni animale, ma i gabbiani stanno diventando troppo e pericolosi ! Mentre ieri sera si svolgeva questa meravigliosa cena a pochi metri dei gabbiani aggressivi stavano massacrando altri uccelli … Mi chiedo ? Il nostro sindacato non vede che schifo? Io non dico di uccidere i gabbiani … Ma cercare di diminuire il numero , sono molto aggressivi anche con i bambini piccoli .grazie!

    1. # Marco

      Ormai le forze dell’ordine non intervengono più. Tanto sanno che quando li arrestano questi criminali violenti poi i giudici ed i magistrati li ributtanno fori.

  9. # Aldo

    Peccato per la scarsa partecipazione, c’erano veramente tre gatti.

  10. # il polemico

    ma che successo vedete? vi ricordo che già pagate le tasse (e salate) e che quindi il parco giochi dovrebbero finanziarlo con quei soldi….la beneficenza è un’altra cosa

  11. # ODIOilBRODO

    Ma siete sicuri che sia stato un successo?? Ieri ci siamo
    andati e c’erano 3 gatti!!
    Misero spot pubblicitario………
    Possibile conoscere il numero effettivo dei coperti??? Perché considerato l’investimento pubblicitario, si parla di 50.000 euro, mi sembra un gran fiasco!!!

    GRAZIE

  12. # mind

    ……ma nell’ordine delle priorità di cose importanti ed impellenti da fare a Livorno in, in cima alla lista ci sono i parchi giochi???……Nogarin ,asserba i soldi per ritagliare l’erba che nel frattempo è ricresciuta al corallo!!!

    1. # gabri

      mamma mia quanto hai ragione mind,ben venga un nuovo parco giochi,ma quella dell’erba alta e’ una disgrazia vera e propria.Ci sono dei posti dove quando attraversi la strada ed anche sulle strisce che qualche volta ti ci ritrovi di musata,erba alta alle famose rotondine che sembra di essere nella savana (anzi nella savana e’ piu’ bassa) cespugli che nascono sopra i marciapiedi.A proposito perche’ le rotonine non vengono asfaltate e magari decorate definitivamente tanto il comune di livorno non le cura? tra via di popogna e il levante quando percorro la strada di passare dietro a via edda fagni mi viene il giramento di scatole,vedere che obi, decatlon ecc…hanno le loro aiule curate e guardare invece cosa offre il nostro comune e’ da vomito….forse il sindaco non ci passa mai, ma nemmeno l’assessori!!!!

  13. # Morchia

    E’ stata una buona cosa, niente di eccezionale, ma una buona cosa sì dai!
    Certo, se la volete per forza guardare in chiave politica, mi pare ben poca cosa rispetto ai bisogni della città ed all’inconcludenza di questa Giunta rispetto ai proclami ed alle promesse elettorali e post-elettorali.
    Quindi ben vengano queste iniziative, ma cari pentastellati, l’attenzione ponetela su altri e più gravi problemi, per favore, che fino ad adesso abbiamo registrato solo aumenti di tasse ed altre gabelle associati al nulla cosmico ed al peggioramento di alcuni servizi.

    1. # Andrea

      Cosa buona??? Ma hai idea di quanto è costata questa iniziativa??? Per cosa poi? Perché il sindaco e i suoi amici mangiassero alla terrazza? Alla città e alle attività commerciali, sempre più in crisi, è arrivato qualche beneficio? Sono arrivati dei turisti per questo evento?
      Ragioniamo prima di dire cosa buona.

  14. # scorpione61

    E’ vero, infatti prima quando non facevano niente era tutto perfetto non c’erano bue per le strade aiole stile inglese parchi giochi a gogo questo Nogarin ci manderà allo sfascio.

  15. # Perplesso sempre di più !!

    BRAVO !!!! E IL PONTE S.TRINITA FRA POCO COMPIE 20 ANNI CON LA SPALLETTA ROTTA !!!! OIBOH !!!

  16. # Emiliano

    Scusate, ma siete stati nel centro sabato sera? C’erano tre gatti, il “Cacciucco Pride” è stato un super flop!!!

  17. # spaventato!

    ….se andate alla sagra del cinghiale a Colognole c’è più gente!!!…ah già…questa non è GENTE…SONO VIP!…TUTTA LA GIUNTA IN PRIMA FILA!
    Loro, i VIP, si possono permettere 70€ di cena!…e poi di che ci lamentiamo, è per una giusta causa!! che diamine! Un bel parco giochi che scaccia tutti i pensieri ed i problemi e così finalmente la nostra città riparte!!!
    Cosa ce ne frega a noi degli asili…delle scuole…..delle strade…..
    Per favore Nogarin vai via…

  18. # degradoLivorno

    Speriamo sia il primo dei tanti eventi per il rilancio di Livorno in Italia.
    Basta coi Gufi e la voglia di sola Disperazione per Livorno.
    Se il piano industriale di Livorno è FINITO MALAMENTE, c’è solo un’alternativa per sperare in un futuro… ovvero orientare la città al TURISMO.
    Quindi devono essere create OPPORTUNITA’ specialmente nei mesi ESTIVI, essendo una città di MARE e fare INVESTIMENTI per rimettere in BUONO STATO le poche (ma neppure tanto poche) COSE che ABBIAMO.

  19. # Teseo

    La verità è che a Livorno ci voleva il fascismo, quello del “ganascia” (alias Costanzo Ciano) che coinvolgeva i suoi concittadini con le memorabili cacciuccate di piazza Mazzini (indimenticabile quella del 1936). 80 anni dopo le stesse cose. E sarebbero novità? Perfino in quei baffi di polpo mi sembra di rivedere Ciano!

  20. # gino 49

    anche costanzo ciano faceva le cacciuccate in piazza …

  21. # Odio il brodo

    Si può sapere il numero effettivo dei coperti? Si può sapere il vero ammontare dei costi? Si può sapere il costo pubblicitario?? Poi si 50,00 euro moltiplicato i coperti, metà erano del Comune, e poi si dice se è stato un successo o un bluff!!!!!

    Semplice no?!?!?

  22. # mirko

    Caso mai le terme del corallo.

  23. # Paco

    Anzi no 40 euro bensì 50 invece dei 70 iniziali!!! Boia o cosa avete mangiato???

  24. # mitch

    Allora, non e’ per entrare nel merito delle polemiche politiche, ma da “uomo di palio”: non reputo assolutamente sia quest ala maniera di ri-avvicinare la citta’ al nostro mondo. Questa era una cena per pochi commensali (basta vedere la foto, 20 tavolini da circa 8/9 persone, non si arriva assolutamente ai 300 di cui si parla, saremo introno ai 150, roba da matrimonio), il prezzo a 50 euro, idem, non avvicina. Se si vuol fare una cena tra assessori, e amici vari con qualche vippettino, diciamolo. Ok la cena chic, ma Il Palio ha bisogno anche di richiamare la gente: ed il Palio e’ POPOLO e TRADIZIONE, per cui: banchetti con fritto, cacciucchini, quel che vi pare, tavolate e 15, 20 euro: vedrai che terrazza piena per vedere la gara e dopo mangiare!! Il palio e’ questo, non la cenetta imbellettati!
    Prossimo anno, ok questa, ma fate anche qualcosa di popolo!! senno’ e’ solo una cena radical-chic

  25. # Silvio

    peccato che moltissimi Livornesi non hanno potuto partecipare, €.50 non è una cena per tutti, solo autorità, pagate con le nostre tasse …anche tutti gli assessori che prima di essere in giunta non se la sarebbero potuta permettere…

  26. # ross

    “ORSO”commenta:Quì non c’entra più la politica,è roba da psicanalisi.Hai centrato il problema in pieno,infatti in psicologia,una delle tante disfunzioni cognitive,è classificata come “Effetto Dunning-Kruger.I parole semplici,questa teoria ,spiega che gli incompetenti non giudicano la propria abilità in base all’effettivo confronto dei risultati a lungo termine con quelli del resto delle persone. Al contrario, partono con una idea preconcetta sul proprio grado di preparazione (“sono bravissimo”) e tendono a cercare conferme – in realtà inesistenti – nei risultati.
    Voi capite che l’effetto Dunning-Kruger ha aspetti drammatici. Può portare qualcuno a convincersi, che so, di poter allenare una squadra di calcio di serie A. Che ci vorrà mai. Oppure di aver risolto problemi su cui gli scienziati si dibattono da decenni – via, due paginette di associazioni mentali in libertà da spedire a tutti i fisici del pianeta per informarli di aver trovato la teoria del tutto. Stupidi noi a non averci pensato prima.
    Poi magari , ma sarebbe una sciagura, pensate se tanti incompetenti si mettessero in contatto tra loro e formassero un gruppo, una rete, e su quella rete potessero trovare supporto a qualunque argomento sballato scaturito dalla propria incompetenza, e quella rete diventasse sempre più grande, e magari tutti questi incompetenti riuniti finissero per convincersi e sostenersi a vicenda, rafforzandosi nella convinzione che chi non la pensa come loro è in malafede, è corrotto, è al soldo di qualche oscuro potere, e che le evidenze contrarie sono fabbricate, manipolate da misteriosi gruppi di interesse. Magari, ma dico così, per assurdo, potrebbero persino arrivare a pensare di essere in grado di governare una nazione.

  27. # nogarello mai mio sindaco

    ma vedrai la cena a base di cacciucco,era organizzata per il 19 per cento che ha votato la marionetta di grillo. nogarin meno male ti firmi sindaco di livorno……

  28. # GS

    Il turismo si lascia manipolare fino ad un certo punto dagli eventi occasionali, ammesso che eventi siano. Il centro della città resta sudicio, mal tenuto, trascurato. Abbiamo a che fare con decine di progetti incompleti: il ponte di Venezia sul fosso nuovo (è un ridicolo terrapieno), lo Scoglio della Regina, la Dogana d’Acqua, il Museo di piazza del Luogo Pio. Manca perfino un bagno pubblico per le centinaia di turisti che aspettano le navette in piazza del Municipio. Molti di questi disastri sono eredità pesanti delle Amministrazioni precedenti, ma questi problemi non si risolvono pensando a fontane colorate, funivie e cacciuccate.

  29. # Paco

    Caro qui livorno quando una testata giornalistica chiama questa manifestazione un ” gran successo” è solo una grancassa di chi amministra questa città. Date retta a me, fate più informazione. Perché come state facendo adesso siete soltanto al servizio di questa amministrazione. Avete paura a pubblicare qualsiasi commento che è contro questi signori e non va bene.

  30. # Paco

    Cominciate a scrivere a caratteri cubitali che la metà delle persone presenti erano politici locali e che gli altri erano persone che partecipano saltuariamente a Zelig e altri spettacolucci e non VIP

  31. # stefania

    Magari con il ricavato potreste mettere dei giochi nei giardini delle scuole dell’infanzia….dove i bambini giocano a tirarsi i sassi perché non hanno niente con cui giocare!!!! Grazie

  32. # Paco

    Oppure i giornalisti di Quilivorno di quali vip parlano con tale enfasi? Della serie dimmi chi sono non mi dire chi ero….

  33. # Gionni

    in piazza Garibaldi dura poco un “parco giochi” che sistemino magari quelli già esistenti che sono mezzi rotti, lì dura 3 giorni di sicuro, tanto ci sono dei visi lì dietro che te li raccomando. Cena vip……..??? 50 per un Cacciucco riscaldato di 3 tipi differenti. Mi mà lo fa più buono comunque.

  34. # Tazio

    Ennesima prova che la FISAR è ben legata a questa amministrazione