Cerca nel quotidiano:


Camera commercio, concluso lo stage scuola-lavoro

Venerdì 10 Febbraio 2017 — 15:00

Mediagallery

Si è concluso venerdì 10 febbraio in Camera di Commercio, a Livorno, lo stage di due settimane che per 60 ore complessive ha impegnato otto studenti dell’Istituto Vespucci-Colombo di Livorno, in alternanza scuola-lavoro.
Un impegno che ha coinvolto attivamente tanti uffici dell’Ente e che ha fatto registrare per tutti – impiegati e ragazzi – un bilancio pienamente positivo. “Abbiamo avuto l’opportunità di seguire in prima persona le attività svolte all’interno dei singoli uffici, apprendendo nozioni e tecniche lavorative che non ci sarebbe stato possibile imparare nel nostro percorso scolastico”, afferma Giulia Martini.
“Abbiamo potuto cimentarci nel mondo del lavoro, svolgendo attività inerenti alla nostra specializzazione scolastica, in particolare lavorando a fianco di impiegati addetti all’ufficio di ragioneria, comunicazione e stampa, biblioteca e regolazione del mercato”, aggiunge Linda Chiappi.
Un altro dei vantaggi che i ragazzi hanno individuato è che a contatto diretto col mondo del lavoro hanno capito meglio quali potrebbero essere le loro vocazioni e le loro aspirazioni lavorative future.
Inoltre – ultimo aspetto rilevato, ma non ultimo in ordine di importanza – hanno sottolineato che stando a contatto con una realtà diversa rispetto a quella a cui sono abituati hanno scoperto qualcosa di più di loro stessi: un’attitudine, una cosa che sanno far bene, una dote che magari non avevano finora valorizzato.
“Abbiamo gradito molto la gentilezza e la disponibilità di tutte le persone con le quali abbiamo collaborato, che ci hanno regalato due gradevoli settimane di lavoro e anche piacevoli momenti” concludono Giulia e Linda, intervistate perché in stage presso l’ufficio Stampa dell’Ente, presso cui hanno lavorato anche Andrea Guelfi e Marco Pianezzoli realizzando un vivace mix di foto e musica che racconta la loro esperienza di scuola lavoro tra gli uffici, pubblicata sulla pagina Facebook della Camera di commercio. Ma un grazie lo dice la stessa Camera di commercio, non solo ai ragazzi citati ma anche a Valeriia, Irene, Ilaria e Martina che si sono impegnate in vari ambiti, dall’ufficio legale al diritto annuale, dal controllo di gestione alla promozione alle imprese: perché non si è trattato solo di “far conoscere” ma anche di “ricevere” dagli studenti il loro personale contributo al lavoro che si svolge in Camera di Commercio. L’Ente è iscritto al Registro nazionale dell’alternanza scuola-lavoro e continuerà, su richiesta delle scuole superiori del territorio livornese e grossetano, a ospitare stage offrendo ben 23 percorsi diversi.

Riproduzione riservata ©