Cerca nel quotidiano:


A Certaldo torna la magia di “Mercantia”. Il programma

Da mercoledì 13 a domenica 17 luglio oltre 100 spettacoli in scena ogni sera e artigianato artistico. Inoltre, come tappeto sonoro del Festival (e non solo), spazio a due storiche marching band. Info e programma su www.mercantiacertaldo.it

Martedì 12 Luglio 2016 — 12:41

Mediagallery

Tutto pronto per Mercantia 2016 ““I giorni dell’abbondanza””, la XXIX edizione del Festival internazionale di teatro di strada che si svolge a Certaldo (Firenze) da mercoledì 13 a domenica 17 luglio 2016. E nel caleidoscopio di eventi, impossibile dare conto di tutto e tutti, si può però dire che Mercantia 2016 inizierà sicuramente con gli occhi rivolti verso il cielo, con due performance molto diverse ma altrettanto importanti.
Nella parte bassa del paese, ad ingresso libero, occhi al cielo per vedere volare le bolle di “Boris Egorov”, il cosiddetto “Mago delle bolle”, in via II giugno tutte le sere dalle ore 20.30 a tarda notte. Boris Egorov è salito agli onori della cronaca per una vicenda di intolleranza subita nei mesi scorsi. Mercantia tra i primi in assoluto gli ha manifestato solidarietà e lo ha invitato al Festival, ed eccolo quindi qua a Certaldo. Nato in Russia nel 1956, medico primario, con la crisi economica del dopo Gorbaciov lascia il lavoro e dopo una serie di disavventure si ritrova in Italia. Dopo vari impieghi sceglie di vivere in strada perchè niente lo rende felice come la meraviglia dei bambini di fronte ai suoi spettacoli di bolle di sapone, perchè “la vita è come una bolla: bellissima, ma prima o poi scoppia”.

Dal paese basso alla sommità di Certaldo Alto, dove dalla torre della Casa di Boccaccio si caleranno gli artisti della Compagnia dei Folli, con il loro “Amore Celeste” e le due performance intitolate “La discesa dell’angelo” e “Il fuoco”. Compagnia con oltre 30 anni di attività alle spalle, presenti in show e concerti televisivi, sia nazionali che internazionali, i “folli” andranno in scena dalla torre della Casa di Boccaccio, il 13, 14 e 15 luglio alle ore 22.30, con La discesa dell’angelo, danza aerea sulle pareti verticali, sospesi ad una luna, volteggiando in aria per raccontare di mondi incantati. Discesi a terra, alle 22.50 in Piazza SS Annunziata daranno vita a “Il fuoco”, spettacolo con coreografie di teatro danza, di pirotecnica, di trampoli e macchine sceniche ispirate ad eroi mitologici, da Prometeo all’Araba Fenice. A fare da contorno a questi e agli oltre 100 spettacoli in scena ogni sera, ci saranno, come tappeto sonoro del Festival (e non solo), due storiche marching band che a Mercantia debuttano sempre coi loro nuovi spettacoli, che da Certaldo sono partite alla conquista delle strade di tutta Italia e oltre. BadaBimBumBand con WANNA GONNA SHOW (Via Boccaccio – Itineranti ore 21.30 e ore 24.00, con show finale in Piazza SS. Annunziata), musica “con la gonna”, ovvero mescolanza di generi dal folklore greco a quello finlandese, passando dal kletzmer, dalla tradizione bulgara a quella portoghese, con coreografie e gag annunciate dalla musica e dal cambio di abito, rapidissimo, di questa banda trasformista che passa da un mediterraneo sirtaki e un improbabile matrimonio bulgaro. Alchimie Musicali con ARCHIMOSSI (Via Boccaccio – Itineranti, ore 21.00, ore 22.30, con show finale in Piazza SS. Annunziata). La prima orchestra itinerante per archi al femminile, un gruppo da camera d’archi, classico, che mescolando ingredienti e soluzioni infinite in una magica alchimia, amplificati come una marchin’ band con un repertorio originalissimo. A loro si unirà dal 15 al 17 luglio la Zastava Orkestar. E per chi alla festa di strada preferisce il silenzio e la concentrazione, non c’è che da prenotarsi (sul posto, dalle ore 21 circa) per uno dei 6 giardini segreti che offrono ogni sera oltre 18 repliche: Brunella Tegas, QUADRITOS, LA MEMORIA VIAGGIANTE (Palazzo Pretorio – prigione delle donne) Installazione permanente legata ai volti, ogni viso una storia. Una storia personale, intreccio di azioni, pensiero, emozioni e scelte, perché nel mondo, da sempre, si vive in relazione agli altri. Coppelia Theatre, TRUCIOLI (Palazzo Pretorio – prigione delle donne). Spettacolo di marionette da polso liberamente ispirato ai quadri della pittrice surrealista Remedios Varo, estratto della pièce Due destini, con la quale la Compagnia ha debuttato al Teatro Verdi di Milano nell’Ottobre 2014. Una storia senza parole che, grazie a musiche originali, guida gli spettatori alla soglia di un mondo ambiguo. La marionetta da polso è realizzata da Jlenia Biffi, seguendo gli insegnamenti dell’ingegnere robotico siberiano Vladimir Zakharov Yakovlevich, è un complesso meccanismo unico nel suo genere, uno dei rarissimi esemplari esistenti in Italia.

Viaggiatori del Tempo, ONIRYUM: VIAGGIO NELLE OMBRE, Sottosuoli museo di Arte sacra, un mondo onirico ricco di storie, presenze, trame… un viaggio interattivo in cui i partecipanti vengono direttamente coinvolti emotivamente e fisicamente in azioni suggestive e talvolta grottesche. Rebta, I FIORI BLU, Casa del Boccaccio – sotterranei. Spettacolo di mimo, dove gesto, mimica e approccio visuale mostrano al pubblico un mondo fatto di poesia e humor. E poi due spettacoli fuori le mura, con transfert in bus, la Compagnia del Drago Nero con MENHIR, ATMOSFERE E MISTERI sul Poggio del Boccaccio, presente il suo suggestivo rituale di fuoco legato al mondo celtico e al suo legame profondo con la natura, tra scenografie particolari che si legano alla natura creando suggestioni ancestrali e monumentali. Mentre i Tupa Ruja con BACK TO THE ORIGINS a Poggio Cavallo presentano un concerto per Voce, didgeridoo, percussioni; sonorità antiche ed ancestrali si fondono a melodie di sapore mediterraneo. E poi artigianato artistico (oltre 50 stand di artigiani e 85 banchi di mercato), arte contemporanea (Alain Bonnefoit in Palazzo Pretrorio con Vive la vie), ristorazione con prodotti tipici. Info e programma su www.mercantiacertaldo.it.

Riproduzione riservata ©