Cerca nel quotidiano:


Chalet Rotonda? Nel 2017

La proposta è passata in Giunta Comunale : approvato il progetto definitivo. I lavori costeranno 1 milione e 300mila euro

Venerdì 21 Ottobre 2016 — 17:16

Mediagallery

Dopo una lunga attesa, il percorso di recupero e qualificazione dello Chalet della Rotonda d’Ardenza, nello spazio definito dal boschetto, vede il traguardo.
Infatti la Giunta Comunale ha recentemente approvato il progetto definitivo per la riqualificazione, il restauro e l’ampliamento dello Chalet, nonché del principale asse pedonale interno alla Rotonda.

Il progetto è stato presentato dalla società concessionaria, la Chalet Srl, così come stabilito dalla convenzione stipulata il 14 luglio scorso tra l’Amministrazione Comunale e la società stessa, risultata vincitrice di un bando pubblico per la valorizzazione della Rotonda che prevedeva la progettazione, la realizzazione e la gestione, per trent’anni, dell’immobile storico, sufficientemente ampliato, e della parte centrale e dei viali pubblici del parco.

“È molto importante riqualificare, ridare vita e qualità urbana ad uno spazio da troppo tempo dimenticato – afferma l’assessore Alessandro Aurigi – e l’approvazione del progetto va proprio in questa direzione, e permetterà la realizzazione dell’opera in tempi che auspico celerissimi. La Rotonda deve ritrovare il suo ruolo di centro di aggregazione permanente per tutta la cittadinanza e per i molti turisti che frequentano il nostro lungomare, e il nuovo chalet con la sua nuova piazzetta saprà valorizzare al meglio questo splendido piccolo parco a pochi metri dal mare”.

chalet-rendering-night-and-day-2Il progetto- La restituzione architettonica del progetto immagina un ampliamento localizzato sul retro del manufatto storico e ad esso collegato, sviluppato su parte del contorno della piazzetta centrale. Questa distribuzione delle parti, piazza centrale, ampliamento e chalet storico, consente a quest’ultimo di rimanere centro di valore del complesso architettonico, così come nel tempo ci siamo abituati a considerarlo.
L’ampliamento si stende dunque come due ali dietro lo chalet, dialogando con esso tramite la pari altezza, la trasparenza delle superfici vetrate poste su entrambi i lati, e la contiguità cromatica. Ottocento e contemporaneo dialogano tra loro, riconoscendo però al primo la valenza principale.
La qualificazione dello spazio a verde interno al centro, il restauro dei lampioni storici, la sagomatura e il rifacimento del viale che da settentrione procede verso sud, completano il progetto, che una volta realizzato andrà a restituire lo spazio della Rotonda alla sua funzionalità storica.

Ultimo passo procedurale, entro la fine del prossimo mese la società Chalet Srl presenterà il progetto esecutivo, poi il via ai lavori, per una spesa complessiva di un milione e 300 mila euro, e, incrociando le dita, per l’estate 2017 lo Chalet sarà in funzione.

Riproduzione riservata ©

31 commenti

 
  1. # yerri

    Campa cavallo che l’erba cresce…
    Ero piccino quando doveva essere pronto….
    Tengo il conto aggiungi all’elenco…
    Ahahahahaha

    1. # Fulmine

      Non ve ne va bene nemmeno una…..!!!!!!!!

  2. # andrea

    Dopo le promesse degli autobus gratis,fontana anti spaccio, la funivia dalla stazione al porto ….ora lo chalet .
    Ma dico il consiglio comunale no n si vergogna di fare promesse che non puo mantenere.
    Se è veramente onesto come si dice deve fare una sola cosa : ANDARSENE e lo dice uno che ha votato il M5S

  3. # giancarlo

    Ma quanti progetti !!!! l’uniche cose che vedo : rotatorie , piste ciclabili e semafori !!!!

  4. # Marco

    Sento odore di parcheggi a pagamento in arrivo sul viale italia.

    1. # Livorno

      Giusto, come su tutti i lungo mare d’Italia…
      perché se noi andiamo da altre parti dobbiamo pagare e quelli che vengono a Livorno no?

      1. # Marco

        Si ma paghi anche te la domenica quando vaica fare una girata sul mare.

      2. # ugo

        te un paghi?

  5. # enzo

    Questo è privato stanno aspettando il Via.

  6. # Paolo

    Forse non avete capito che i soldi li mette una società privata che provvederà a fare anche i lavori, per questo credo che sarà sicuramente realizzato nei tempi previsti

  7. # ugo

    Qui Livorno di la verità: Entro un mese il progetto esecutivo. forse l’estate del 2017 sarà aperto se tutto va bene…hanno già messo le mani avanti

  8. # Dilvo

    Ottimo, ovviamente, quando vedremo iniziare i lavori e probabilmente finirli.
    Mi raccomando nel progetto i ‘vespasiani’ pubblici. Visto la mia età non posso sempre prendere un caffè!

  9. # la formica

    Altro progetto per aumentare l’illusione; ma onestamente satà incredibile realizzarlo;questa amministrazione fantasma,fa di tutto per riemergere; ma inutilmente; quelli anziani come me se lo ricordano lo chalet,ebbene basta il ricordo; poi consiglio di segnalarlo al FAI;visto che è l’unica cosa che questa giunta sa fare;vedi chiesa degli Olandesi; il recupero del Corallo;metteteci anche lo chalet della rotonda; avete visto,come i Livornesi ottimisti abboccano.

  10. # Umberto

    Bene, ma aprire la strada per evitare il centro di Salviano?

  11. # StefanoL

    Poi daranno in gestione il Bar, con un affitto a dir poco esorbitante, e dopo un anno, il povero gestore dovrà abbandonare perché non riuscirà a sostenere le spese ed il nuovo Chalet… ridiventerà un rudere… dite di nooo!??? Chi vivrà, vedrà.

  12. # carla

    Dopo 14 anni manca il progetto esecutivo. Burocrazia.

  13. # Libero

    Purtroppo con la realizzazione dell’attuale progetto, verrà stravolta l’armonia estetica dello storico chalet perché per aumentare la volumetria del manufatto non si è voluta prendere in considerazione l’ipotesi del suo restauro conservativo (fra l’altro più economico come spesa da sostenere per realizzarlo).

    1. # ugo

      gli stravolgimenti di Lamberti te li sei già scordati? Eppure sono li e ogni tanto vien giù un pezzo

    2. # luca

      sei sicuro piu economico?
      i soldi li mettono i privati, e probabilmente per investire avranno voluto un aumento di volumetrie per aumentare l eventuali guadagni.Non voglio giudicare se giusto o sbagliato, ma visto che le casse comunali sono praticamente vuote, i debiti tanti, le cose che andrebbero fatte molte, l unica soluzione è affidarsi ai privati.Purtroppo le facoltose famiglie livornesi( i famosi Prenditori, e anche grazie a loro abbiamo avuto il porto praticamente ingessato per anni. speriamo l ipotetica darsena europa venga affidata a qualche straniero, magari ci sarà la speranza che qualcosa possa tornare indietro alla collettività), non si sono mai degnate di far dono alla città( a cui devono molto)di un restauro, un progetto finanziato od altro…………

  14. # Andrea

    A prescindere che per molti livornesi anti-Nogarin tutto quello che fa è sbagliato (per ovvi motivi politici contrastanti) personalmente penso che finalmente si vede una città crescere e migliorare a crescita d’occhio, forse i contestatori dovrebbero essere un po’ più obbiettivi, guardare avanti e guardarsi intorno perché Livorno al momento è una delle poche città rimaste indietro rispetto a quelle europee soprattutto per qualcuno per la contestatissima pista ciclabile prevista d’altronde nel programma di allineamento alle città europee.

  15. # snoopy

    nell’immagine del progetto mancano una ventina di cani che urinano e fanno i loro bisogni

  16. # Davide

    ucci ucci sento odor di motosega… per far entrare “le trasparenze delle superfici vetrate” alle spalle dell’antico chalet quanti alberi verranno tagliati? Era difficile chiarirci le idee con una piantina?
    E guarda il caso, in tanti anni ci hanno fatto vedere solo tanti rendering e sempre della parte interna, mai dell’esterno, che prevedo assai impattante. Prepariamoci ad una riedizione delle baracchine di lambertiana memoria…

  17. # Marco

    Finalmente un bellissimo recupero di un area storica cara ai livornesi.

  18. # tengoilconto

    ATTENZIONE ! Stavolta siamo di fronte ad una evoluzione dei proclami a 5 stelle ! Non è l’annuncio di un nuovo progetto …..ma l’annuncio di un progetto già proposto !!!!! Il 24/12/2015 infatti tra le tante cose il Sindaco avva già parlato di questo progetto dicendo che “LO CHALET SAREBBE STATO APERTO SICURAMENTE ENTRO IL 2016”.
    http://m.iltirreno.gelocal.it/livorno/cronaca/2015/12/24/news/dal-mercato-chic-al-cacciucco-pride-1.12674950

    Io lo avevo già segnato nella mia lista (punto 19).

    Che abbiamo finito anche le idee ????

    1)Bus Gratis (2014) completato 20%
    1 bis)Bus notturni dal 11 Giugno ( quilivorno 23/5/2016-Asus Vece)-fatto 100%
    1tris)CORSE RIDOTTE (Vedi caso La Rosa) 100%
    2)Stati generali del turismo (Ass. PERULLO NOVEMBRE 2014) Fatto 0%
    3)Polo tecnologico ex-Trw (Nogarin-Febbraio 2015) fatto 0%
    4) Bagni gratis (2015) fatto 10%
    5)Fossi patrimonio Unesco (Nogarin 2015) fatto 0%
    6)Reddito cittadinanza (2015) diciamo 10% (è stato dato un sussidio per 100 persone per sei mesi…Non è un reddito)
    7)Progetti recupero Piazza DAnte (help center Tirreno 19/1/2016) fatto 0%
    8)TASSA LETTERE ZTL (spacciando che per i residenti è gratis) – 100%
    9)PARCHEGGI BLU A PAGAMENTO 100%
    10) TASSA RIFIUTI AUMENTATA 100%
    11)FALLIMENTO IPPODROMO – 100%
    12)FALLIMENTO AAMPS – 70%
    13)CESSAZIONE TAN – 100%
    14)TAGLI EMOLUMENTI SINDACO E GIUNTA – 0%
    15) ristrutturazione ospedale (il Tirreno marzo 2016) 0%
    16)RISTRUTTURAZIONE STADIO (quilivorno novembre 2015) 0%
    17) Esselunga entro 2016 0%
    18) Avvio lavori terzo lotto Piazza Attias (Quilivorno 13 Gennaio 2016) ad oggi 0%
    19)chalet Ardenza pronto per 2016 (nogarin il Tirreno 24/12/2015) 0%
    20) 3 cantieri PIUSS (Dogana d’Acqua, Scoglio della Regina, Museo della Città), 0%
    21) completamento microrotonda che da 8 mesi imprigionano i 4 Mori 50%
    22) Il bacino diventerà un porticciolo (Nogarin Fotonewslivorno 20/4/2016)0%
    23) Porta a porta (il Tirreno 24/4/16)
    – colline 2 Maggio 2016 fatto nel caos
    -antignano 6 giugno 0%
    -banditella 6 giugno 0%
    -Montenero basso 19 settembre (il tirreno 24/4/16) 0%
    24)20 milioni di cantieri per far ripartire economia città entro 2018 (Sindaco -QUILIVORNO 18/4/2016)
    25) Fontina antispaccio stile LAS VEGAS (P.ZZA REPUBBLICA) 0%-(Sindaco Quilivorno 29/4/2016
    26) Aumento rette 25% RSA – (24/5/2016) fatto 100%
    27)Cabinovia stazione-porto (assessore Vece il Tirreno 27/5/2016) 0%
    28) progetti ciclo stazione -Terme e recupero periferie da 5 milioni (quilivorno 18/7/2016) 0%
    29) dismissione inceneritore (detto in campagna elettorale sarà invece potenziato come da piano Aamps 20/07/2016) 0%
    30) tunnel sotterraneo Terme del corallo (quilivorno 01/08/2016) 0%
    31) 10 progetti di riqualificazione periferie per 41 milioni di Euro (quilivorno 30/8/2016)
    32 ) Guardie ambientali per il decoro urbano e via i cassonetti nel 2017. (assessore VECE QUILIVORNO 14/9/2016). 0%
    33) meno sfratti 60 nuovi alloggi entro l’anno e 205 mila euro per CASALP (Nogarin QUILIVORNO 24/09/2016)
    34) Riqualificazione Piazza Attias ipn otto mesi (fine lavori 30/5/2017) (quilivorno assessore Aurigi 26/9/2016)
    35) areea pedonale mura lorenesi e riqualificazione stazione marittima (quilivorno assessore Aurigi 28/9/2016)
    36) Riqualificazione Terrazza Mascagni (Nogarin il Tirreno 29/9/2016)

    Altri che avevo dimenticato e che mi sono stati suggeriti dagli utenti di QUILIVORNO (che ringrazio).

    38)Gli Uffizi a Livorno. 0%
    39)Palio marinaro lotteria nazionale. 0%
    40) Sponsor europeo per effetto Venezia. 0%
    41) prolungamento variante aurelia. Recupero del materiale di scavo per il ripristino delle spiagge. fatto 0%
    42)DNA deiezioni cani 0%
    43)I-PHONE Sindaco comprato con soldi pubblici -Fatto
    44) Terme del Corallo-patto con le associazioni e partenza immediata per la riqualificazione (Vicesindaco Sorgente il Tirreno 6/10/2016)
    45)Passerelle e aree pedonali sui fossi (ASS. AURIGI QUILIVORNO 8/10/2016).
    46)Aumenti IRPEF COMUNALE AL.MASSIMO (FATTO 100%)
    47) Monumento CIANO deposito Zio Paperone
    48) 1250 posti barca porticciolo la Bellana (Ass Aurugi quilivorno 10/10/2016 )
    49) Bonus per chi toglie le slot machine (Nogarin QUILIVORNO 13/10/2016).
    50) APERTURA parco pubblico in Coteto da 12.500 mq -FATTO (quilivorno 18/10/2016)
    51)Nuovo look per fortezza e dogana d’acqua (quilivorno 19/10/2016)

    1. # ugo

      sei un grande…continua a tenere il conto….ma fra due anni lo farai anche con il PD? perchè i 5S lo faranno tornare grazie al loro comportamento da estrema sinistra mascherata da progressista. e non dico altro

  19. # sirio

    molto meglio la Rotonda delle terme del corallo, non è una corsa!

  20. # Clak

    Abbattiamolo e facciamo una pista ciclabile

  21. # Daniele

    PER FAVORE GIOCHI PER BAMBINI OVUNQUE! BASTA RISTORI PER ANZIANI E ATTREZZI GINNICI PER POCHI ESALTATI! PER I BAMBINI PRESENTE E FUTURO DELLA CITTÀ NON C’È NIENTE A LIVORNO ! BASTA!

  22. # Pierino

    Certo non va mai bene nulla, c’è sempre dietro la politica, infatti quando c’era il PD le cose da fare le facevano, purtroppo a tanti con 70 anni di storia alle spalle non è’ che vi abbia fatto fare un salto di qualità’ mentale.

  23. # Mario tinghi

    da molto tempo i livornesi si aspettano che la rotonda venga rivalutata,ben
    venga il progetto esecutivo e anche la parte sud della citta’ potra’ godere
    di un’altra bella relta’.

  24. # plinio

    E’ brutto, e’ brutto l’ abbinamento liberty e post fascio forse e’ lo stesso progettista dello Scoglio della Regina?!