Cerca nel quotidiano:


Coppa Toscana. Labronica e Don Bosco sorridono

Lunedì 5 Settembre 2016 — 11:44

Mediagallery

E’ iniziata la Coppa Toscana di Basket. Successi per Don Bosco e Labronica, sconfitta invece per l’Us.

Valdicornia Basket-Don Bosco Livorno 50-78
VALDICORNIA BASKET: Vicenzini 6, Pistolesi, Bazzano, Giannini, Magnolfi 7, Simonelli 3, Favilla 8, Righi, Moutawakkil 4, Cacciottolo 2, Bertoli 8, Canuzzi 12. All. Biancani
DON BOSCO Livorno: Marchini 11, Banchi 11, Maric 5, Batori 6, Creati 19, Soriani 2, Schiano 6, Colombo 6, Graziani, Zanini, Bianchi 4, Orsini 7. All. Saibene
PARZIALI: 12-13, 28-38,38-59

Inizia con un successo la nuova stagione della Pallacanestro Don Bosco. Nell’esordio in Coppa Toscana, nella trasferta di Venturina, gli uomini di coach Saibene portano a casa la vittoria senza dannarsi troppo l’anima. Qualche difficoltà soltanto nel primo quarto, dovuta all’emozione per l’esordio stagionale ed al caldo asfissiante del palazzetto, terminato con un solo punto di vantaggio. Dal secondo tempino in poi gli uomini di Saibene hanno preso il largo grazie ad un ottimo lavoro in fase difensiva che ha spesso messo in difficoltà i portatori di palla avversari. Il divario si è così via via ampliato fino ad arrivare al netto + 30 finale. Al termine dei 40′ infatti il tabellone recitava 78-48 per la truppa di Saibene. Tra i singoli bene Creati, con 19 punti il top scorer della squadra, Marchini e Banchi, anche loro in dubbio cifra. In sostanza un buon esordio, c’è ancora da lavorare ma la strada intrapresa sembra quella giusta.

Brusa Livorno-Cmc Carrara 53-56
UNIONE SPORTIVA LIVORNO: Vukich 2, Seminara 3, Bettini 15, Mannucci, Ulivieri 1, Caparrini 1, Davini 12, Mariani 14, Volpi, Mealli 1, Vannini 2, Ghezzani. All. Orsini
CMC CARRARA: Lorenzi 6, Donati 10, Fiaschi 18, Mancini 2, Diamanti 2, Borghini M., Borghini A. 2, Ferrari 17, Giananti, Pietrelli ne. All. Fiorani
PARZIALI: 8-17, 19-30, 42-46

In casa Unione si vede con benevolenza questa sconfitta all’esordio, contro un avversario di categoria superiore. Dopo un primo quarto disinvolto gli amaranto cominciano a ricordarsi che la partita è ufficiale e che non piace perdere senza combattere. Al rientro dall’intervallo lungo, sono Davini e Bettini a suonare la carica e gli amaranto rientrano in partita. E’ sempre lotta punto a punto ed è sempre Fiaschi che nei momenti topici riesce a piazzare la tripla liberatoria. Nei minuti finali a condannare l’Unione è la brutta percentuale ai liberi ed il fallo sistematico dà il più 3 a Carrara.

Bon Ton Labronica Basket – Basket Calcinaia 79-47
BON TON: Giardini 6, Sollitto 5, Vaccai 13, Magonzi ne, Spinelli 8, Filippi 1, Melosi 11, Gigena 18, Niccolai 10, Bambi 8. All. Bellavista
BASKET CALCINAIA: Dini 5, Luciano 2, Franceschini, Raimo 6, Gnarra 10, Pantani 6, Dal Canto 1, Buoncristiani 3, Nelli, Nuti 2, Volpi, Cimò 6. All. Giuntoli
Parziali: 28-13, 53-23, 63-37

Con soli 10 giorni di lavoro, le gambe cariche di acido lattico e un roster per larga parte rinnovato, il Bon Ton Labronica Basket travolge il Basket Calcinaia (Serie D) per 79-47. Avvio fulmineo dei ragazzi di coach Bellavista (28-13 al 10’ ) e quintetto cinque stelle composto da Sollitto, Spinelli, Melosi, Gigena e Niccolai, con Riccardo Giardini (appena rientrato dal viaggio di nozze) sesto uomo di lusso. Nella seconda frazione i gialloneri allungano complice l’impatti di Lorenzo Bambi (8 punti), Sole Filippi, ma soprattutto di Simone Vaccai, onnipresente, uomo squadra e “buzzer beater” alla scadere con una tripla da oltre metà campo (53-23).  Il serbatoio, con il passare dei minuti, va presto in riserva, ma è normale di questi tempi; mvp di serata Mario Gigena, 18 punti e leadership indiscussa.

Riproduzione riservata ©