Cerca nel quotidiano:


A zig-zag, poi la botta: positivo all’alcol test

Con 1,24 gr/l a bordo dell'auto di servizio. Anche la passeggera aveva alzato un po' troppo il gomito

Lunedì 27 Giugno 2016 — 07:05

Mediagallery

La Polizia Municipale continua i servizi estivi per assicurare la sicurezza nella circolazione dei pedoni e dei veicoli. Sabato sera, 25 giugno, dalle 21 alle 1 di domenica 26 è stato svolto un servizio con etilometro in piazza del Pamiglione (i precedenti erano stati effettuati in via di Collinaia e al Cantiere). Il primo veicolo fermato è stato un motociclo guidato da un cinquantenne di Livorno che guidava senza aver mai conseguito la patente di guida: sanzionato per 5.000 euro. La moglie, proprietaria del veicolo è stata sanzionata di 389 euro per avergli affidato il veicolo pur sapendo che non aveva la patente. Per questo sono scattati 3 mesi di fermo.
Dopo i controlli su 6 veicoli risultati tutti regolari  e con conducenti senza alcol nel sangue è sopraggiunto uno scooterista senza casco protettivo ma con 1,26 gr/l di alcol in circolo nel sangue. etilometroL’uomo, nato a Bari ma residente a Livorno, è stato sottoposto ad etilometro. Per lui è scattata la denuncia per guida sotto effetto dell’alcol e sanzionato perché senza casco, il ciclomotore è dunque stato sequestrato.
A mezzanotte la pattuglia è stata chiamata in via Goito dove un privato cittadino aveva bloccato la marcia di un veicolo che si allontanava a zig zag dopo aver urtato un veicolo in sosta. Il conducente dell’auto veniva denunciato per guida in stato di ebbrezza con un tasso alto: 1,24 g/l e quindi con rilevanza penale. L’auto è stata rimossa perché la passeggera ha rifiutato l’affidamento non potendo guidare in quanto essa stessa in stato di ebbrezza. I due, un uomo di 78 anni e una donna di 56 erano due guardie volontarie di Legambiente a bordo del veicolo di servizio.

Riproduzione riservata ©

26 commenti

 
  1. # Dubbioso

    “Volontari a bordo del veicolo di servizio” …Quindi in servizio ubriachi?! Mah!

    1. # asciugati

      O a chi lo facevano il servizio a quell’ora le Gav di Legambiente ? Naturalmente ora si aspetta il ritiro del decreto prefettizio e la radiazione dall’associazione !

    2. # FRANCO BACCI

      bella figura…
      Ma non ce l’ho mica con questi 2 disgraziati!!! Ce l’ho con chi gli affida veicoli di servizio…
      In che mondo siamo!
      Legambiente? Datevi alle sale giochi e locali notturni!!! Con tutto rispetto per chi frequenta questi posti in modo opportuno.

    3. # Libero

      Corpa di Nogarinne

  2. # alberto quello vero

    REDIOLI …ora ridateli un’altra vettura di servizio

  3. # alessandro cappagli

    a mezzanotte 2 guardie volontarie di legambiente o dove andavano ?

  4. # Claudio

    78 anni ho letto bene? ???? Incredible

  5. # PITTARO

    tutta colpa di NOGARIN !!!!

  6. # Giorgio

    erano due guardie volontarie di Legambiente…bella figura….

  7. # mind

    …questi sono quelli puri e bravi che tengono tanto all’ambiente e che quando fanno i controlli diventano improvvisamente l’esempio della correttezza fatta uomo e refrattari a qualsiasi pietismo…..che mondo!!

  8. # Malizioso Troll

    Divertente e pruriginoso il siparietto dei volontari delle GAV, tanto da oscurare le altre due notizie,. quella del “briao” senza casco e quell’altra del cinquantenne che ci mancava solo che facesse le impennate e aveva fatto bingo. Dove sono i forcaioli che invocano Salvini & le ruspe?

  9. # Luigi

    Tutti paladini dell’ambiente a tutela del nicchio di re albino e poi in giro briai con la macchina pagata da qualcun’altro.

    Prima di puntare il dito, farsi sempre un esame di coscenza.

  10. # Gabbiano

    Ho seguito la storia in diretta dall’alto. Questa storia ha avuto un epilogo positivo solo per l’immenso senso civico del cittadino mensionato nell’articolo a cui va tutta la mia stima, così come per i vigili urbani dalla condotta impeccabile. In contrapposizione esprimo lo sdegno per la condotta dei due paladini dell’ambiente che altresi dovrebbero essere esempio di rettitudine in e fuori servizio e vi risparmio i dettagli. Poi ci lamentiamo dei giovani…… Spero in una sanzione esemplare e che a pagare le spese non sia Legabiente….ritiro della patente e radiazione dalle GA.V.

  11. # Teseo

    Legambiente non è solo un’associazione no-profit (??) ma ha un grande peso nella politica ambientale della amministrazioni locali e nazionali (non è Legambiente che assegna le BANDIERE BLU?)

    1. # Libero

      Ringrazia ir tuo Nogarinne

      1. # Teseo

        Legambiente si è introdotta in tutte le amministrazioni cominciando dal PD di cosimi, e a livello nazionale, era la beniamina dell’allora ministro Matteoli. Come vedi, par condicio.

    2. # Teseo

      Concludevo, senza voler offendere nessuno: non sono solo i politici a comportarsi male.

    3. # exlegambiente

      I presidenti negli anni hanno fatto tutti carriera politica e i volontari sono stati usati per questo !

  12. # Bruno

    ah ah bravo questo Talebano dell’ambiente, intransigente, inflessibile e forcaiolo con gli altri…… permissivo e garantista con se stesso…..
    Da “briao” scappava con la macchina delle GAV con la collega dopo aver provocato un incidente. se non è un cialtrone questo ditemi voi che cosa è ??

  13. # steve

    …sarebbe il colmo sarebbe che chi li ha fermati prima di una strage ……fosse un cacciatore…… ;+))

  14. # lev

    Come sempre i commenti si sprecano a vanvera…I servizi Gav sono sospesi da mesi in tutta la regione per adeguamenti alla normativa dopo il passagio di competenze da provincia a regione.Il mezzo e’ di proprieta’ dell’associazione e’ puo’ essere usato a discrezione della medesima indipendentemente dai servizi.Unica cosa positiva nella faccenda che nessuno si sia fatto male…

  15. # davide

    ….ma poi 78 anni?

  16. # simona

    78 anni e lavora sempre….per giunta ubriaco… Ora lo licenziate (anche la tipa, ovvio) e assumete due giovani

    1. # lev

      Lavora sempre? ma dove? ma chi? Licenziare?ma da dove? Assumere dove? per cosa?

  17. # Nonnotto

    Non capisco questo accanimento sui “78 anni”. Se ci fosse stato scritto …”E dalla macchina è uscito Ridley Scott, regista del Gladiatore, di The Martian – Sopravvissuto e del prossimo Alien” non si sarebbe scaldato nessuno. Eppure di anni ce ne ha 79.

  18. # Giacomo Grassi

    Bruttissimo episodio quello delle guardie, che tristezza!
    Persone adulte e che ricoprono incarichi del genere, anche se volontari, dovrebbero dare l’esempio a noi giovani. Invece quello che traspare da questa storia è che, essendo “guardie” pensavano di poterla fare franca ai danni di un cittadino normale che magari se ne stava a letto ignaro di tutto. Speriamo che chi di dovere prenda provvedimenti!