Cerca nel quotidiano:


Investito da scuolabus. Sindacati: “Sarà mobilitazione”

Incidente nel deposito Ctt di via Impastato. Uno scuolabus ha investito un addetto alle pulizie che sarebbe rimasto incastrato tra il mezzo e la macchina usata per pulire i pavimenti

Venerdì 14 Ottobre 2016 — 13:01

Mediagallery

Incidente sul lavoro avvenuto durante la mattina del 14 ottobre intorno alle 11. Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, nel deposito Ctt Nord di via Impastato uno scuolabus, uscendo dall’officina, in retromarcia ha colpito un addetto delle pulizie dell’azienda Cooplat. L’uomo è rimasto incastrato tra il mezzo e la macchina usata per pulire i pavimenti. Sul posto è intervenuta un’ambulanza dell’Svs che ha trasportato il malcapitato al pronto soccorso dove nel frattempo era stata attivata la shock room.

Filcams, Filt CGIL, Faisa e Fisal Cisal della provincia di Livorno: “Da mesi stiamo denunciando la carenza delle condizioni di sicurezza in cui si opera” – In seguito al grave incidente che ha coinvolto un lavoratore della CoopLat, addetto alla pulizia di piazzale e mezzi, i sindacati commentano “Un allarme che avevamo lanciato ma caduto nel vuoto, alla fine ci eravamo appellati alle Istituzioni e, nei prossimi giorni, era previsto un incontro con l’assessore di riferimento del Comune di Livorno, Vece”.
Da tempo i sindacati avevano sottolineato che nel nuovo piazzale CTT le condizioni di lavoro erano caratterizzate da scarsa sicurezza per lavoratori diretti e indotto, particolarmente per gli operatori dell’appalto di pulizia“Siamo sconvolti per quello che è successo – dicono i sindacati – non siamo arrivati in tempo, nonostante più volte avessimo sottolineato che gli addetti alle pulizie non avevano spogliatoi e servizi adeguati, a loro non è riservato nemmeno un riparo per la pioggia. In più le RSU CTT hanno segnalato più che il sovrapporsi delle lavorazioni crea pericolosissime interferenze tra il lavoro degli addetti alle pulizie e gli addetti alla manutenzione”.
In attesa delle indagini volte a chiarire la dinamica dell’incidente, i sindacati esprimoni massima solidarietà al lavoratore vittima dell’incidente e alla sua famiglia “Esprimiamo piena solidarietà e vicinanza – concludono le categorie – nei prossimi giorni porteremo avanti iniziative di mobilitazione per rivendicare sicurezza e dignità, a prescindere dalla dinamica dell’incidente e dalle responsabilità che saranno accertate dalle autorità competenti”

Anmil Livorno – In attesa che sia fatta chiarezza sul grave fatto accaduto, e si faccia tutto il possibile affinché sia garantita la tutela e sicurezza dei lavoratori, sia quelli dl CTT che quelli delle ditte appaltatrici. L’Associazione Nazionale fra Mutilati e Invalidi del Lavoro ‘(ANMIL) di Livorno, esprime massima solidarietà e vicinanza,al lavoratore vittima dell’incidente e alla famiglia .Certi di un lavoro celere nella ricerca delle responsabilità da parte delle autorità competenti,… Ritenendo di fondamentale importanza da oltre 73 anni, che la Sicurezza sul Lavoro e la dignità dei lavoratori sia il punto cardinale sul quale le istituzioni gli organi competenti, le associazioni di categoria e di rappresentanza come la nostra, i sindacati, i datori di lavoro, devono riflettere, confrontarsi,per cercare tutti uniti di raggiungere quella qualità di lavoro che garantisca il maggior livello di Sicurezza possibile, abbattendo cosi la gravissima piaga degli infortuni sul lavoro e delle Morti Bianche. Oggi fortunatamente non abbiamo dovuto coprire con un lenzuolo un lavoratore, ma che questo ci serva da campanello d’allarme affinché ciò non accada MAI, ognuno per le proprie competenze e responsabilità lavori senza sosta giornalmente sulla Cultura, prevenzione e sicurezza sul Lavoro.
Al lavoratore vittima del infortunio vada l’augurio di una completa guarigione da parte di tutto il C.T Anmil Livorno
Stefano Di Bartolomeo
Presidente Territoriale Anmil Livorno.

Riproduzione riservata ©

Cerchi visibilità? Contattaci: 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb

Nuova apertura? Cambio sede? Lancio prodotto? Visibilità di 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb. Per preventivo https://www.quilivorno.it/richiesta-preventivo-banner/ oppure [email protected]


1 commento

 
  1. # Kristy

    Sicuramente un incidente fortuito. Buona guarigione all’operatore ma anche solidarietà al conducente.