Cerca nel quotidiano:


Addio a nota psicologa. Il ricordo: “Sei stata la mia guida, una presenza salvifica”

A lanciare l'allarme la sorella. La nota professionista è stata trovata priva di vita all'interno del suo appartamento-studio di via Monte Grappa

Martedì 4 Gennaio 2022 — 09:13

Mediagallery

E’ stata trovata priva di vita, all’età di 66 anni, la nota psicologa livornese Elda Baldi. La tragica scoperta è stata fatta nella tarda serata di domenica 2 gennaio quando, intorno alle 22,30, i vigili del fuoco hanno dovuto forzare l’ingresso della sua casa-studio di via Monte Grappa trovando la nota professionista senza vita all’interno del suo appartamento. L’allarme era stato lanciato dalla sorella che non aveva più sue notizie da un paio di giorni.
Sul posto sono sopraggiunti i volontari della Svs intervenuti con il medico del 118 sopraggiunto a bordo dell’ambulanza, e i soccorritori della Misericordia di via Verdi. Per la dottoressa Baldi non vi è stato niente da fare. Il medico d’urgenza ha soltanto potuto constatare il decesso che, secondo una prima valutazione clinica effettuata sul luogo, risalirebbe ad almeno il giorno precedente. Per far luce sulle cause esatte del decesso è intervenuta anche la polizia di Stato insieme ai colleghi della polizia scientifica. Non si esclude il probabile malore improvviso. Sarà comunque l’autopsia, disposta dalla procura della Repubblica, a stabilire con certezza le cause del decesso.
Il ricordo della collega, dottoressa Federica Ferri – “Sei stata per anni la mia guida. Sei stata la prima persona attraverso cui ho scoperto me stessa, appoggio, sostegno, crescita, sei stata una sorta di compagna di avventure, forse la persona che mi ha conosciuto meglio nella vita. Non dimenticherò mai le nostre sedute, le mie svolte attraverso di te, ci sono momenti in cui la tua presenza è stata veramente salvifica, ho immagini di te che nn dimenticherò mai. Sono orgogliosa di averti scelta, lo rifarei mille volte. Ti sono immensamente grata cara collega. Ti voglio bene. Chi sono e cosa so oggi è anche grazie a te. Un dolore immenso, che si addolcisce solo pensando al fatto che adesso il tuo diminuirà. Sarete di nuovo insieme, a veleggiare  Ti porterò sempre con me. Sulla pelle. Prosegui i tuoi viaggi, aggiungendo alla tua libreria così bella la guida più lunga, quella che dura per sempre. Buon viaggio in barca a vela con lui per l’eternità! Non sai quante volte mi hai fatta sentire con le spalle al muro. Ma quelle spalle al muro adesso sono i miei strumenti migliori. P.s. Te lo prometto! Tua Fede“.

Riproduzione riservata ©