Cerca nel quotidiano:


Aggredisce gli agenti in questura: giovane arrestato

Arrestato un 24enne per lesioni a pubblico ufficiale e denunciato per resistenza, rifiuto di fornire le proprie generalità, minaccia e detenzione di oggetti atti ad offendere e sostanza stupefacente

Venerdì 5 Febbraio 2021 — 08:44

Mediagallery

Il fatto è accaduto nella tarda serata di mercoledì 3 febbraio all'interno degli spazi della questura della polizia di viale Boccaccio dove il giovane era stato accompagnato in seguito ad un controllo

Era stata fermato per un normale controllo in via Buontalenti dove la polizia lo aveva fermato a bordo del suo scooter ma essendo privo di documenti di identità, e non gradendo il controllo, era stato accompagnato in questura, in viale Boccaccio, per ulteriori accertamenti. Una volta all’interno degli uffici della polizia il 24enne livornese è stato quindi denunciato per  per rifiuto di indicazioni sulla proprie generalità, minaccia, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale, porto di oggetti atti a offendere (a causa di un coltellino che aveva in tasca) e detenzione di sostanze stupefacenti (nelle sue tasche sono stati trovati pochi grammi di hashish). In più al momento del rilascio dalla questura, proprio sul piazzale antistante gli edifici della polizia, dopo ore di colloquio con gli agenti, avrebbe dato in escandescenze aggredendo con calci e pugni i poliziotti. Riportato all’interno avrebbe quindi danneggiato anche gli arredi degli uffici. Il tutto sarebbe avvenuto a partire dalle 21 di mercoledì 3 febbraio. I poliziotti sono stati costretti dunque ad arrestarlo con l’accusa di lesioni a pubblico ufficiale.

Riproduzione riservata ©