Cerca nel quotidiano:


Aggredito controllore Ctt Nord. “Inaccettabile”

Quando si è avvicinato per il controllo del biglietto è stato strattonato, 7 giorni di prognosi. Il passeggero è scappato. Il presidente Di Rocca: "Purtroppo non è il primo increscioso episodio"

Venerdì 19 Marzo 2021 — 11:44

Mediagallery

“E’ inaccettabile che si aggredisca una persona che sta facendo il proprio lavoro, oltretutto in un momento così difficile per chi ogni giorno è a contatto con il pubblico. Purtroppo non è il primo episodio che si è verificato in città e sul territorio servito dall’azienda. Chiediamo a tutti i cittadini di darci una mano per prevenire questi incresciosi episodi e per individuare i responsabili degli stessi”. A dirlo è il presidente Ctt Nord Filippo Di Rocca, raggiunto telefonicamente da QuiLivorno.it, all’indomani dell’aggressione subita il 18 marzo da un controllore, che ha riportato 7 giorni di prognosi, a bordo della linea Lam Rossa. Secondo quanto ricostruito dalla polizia intervenuta sul posto, il dipendente Ctt Nord si trovava a bordo dell’autobus, assieme ad una collega, e quando si è avvicinato ad un passeggero per il controllo del biglietto è stato strattonato violentemente ed ha perso l’equilibrio rovinando a terra. Al loro arrivo, i poliziotti hanno trovato il controllore seduto sul mezzo dolorante alle gambe, alla schiena e alle anche in compagnia della collega con la quale stava lavorando. Il passeggero, un giovane straniero, è riuscito a scappare.

Riproduzione riservata ©