Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Albergatore affronta un uomo armato di coltello e lo mette in fuga

Lunedì 11 Luglio 2022 — 13:38

Nelle quattro immagini quattro screenshot del filmato registratore dalle telecamere dell'albergo in cui Claudio con un bastone si difende da un uomo armato di coltello

Il titolare dell'Hotel Stazione, Claudio, ha affrontato con un bastone un uomo armato di coltello che poco prima si era presentato nel suo albergo dicendo che stava cercando lavoro. Lo sfogo: "Per fortuna non mi è successo niente. Mi domando come sia possibile non prenderli in una città come Livorno. Spero le forze dell'ordine intervengano al più presto"

“Per fortuna non mi è successo niente. Sono stato coraggioso? Cosa avrei dovuto fare? Mi domando come non sia possibile prenderli in una città come Livorno. Spero le forze dell’ordine intervengano al più presto”. Claudio, che ringraziamo pubblicamente per la disponibilità, domenica 10 luglio ha affrontato e fatto scappare un uomo armato di coltello che intorno alle 13 si è presentato nel suo albergo, Hotel Stazione in viale Carducci. “Ero alla reception – racconta – quando è entrato e dandosi un’occhiata in giro ha detto che cercava lavoro”. Capendo che non erano queste le intenzioni dell’uomo, l’albergatore lo ha allontanato per poi ritrovarselo poco dopo di nuovo all’interno con un coltello in mano. Claudio a quel punto ha preso il bastone con il quale erano in corso le pulizie del pavimento e lo ha respinto mandandolo fuori. Come mostrano le telecamere esterne della struttura, tra Claudio e il malvivente c’è stata poi una colluttazione sul marciapiede davanti all’ingresso dell’hotel nel corso della quale Claudio ha affrontato con il bastone il malvivente armato di coltello riuscendo dopo alcuni minuti a farlo scappare. All’albergatore non è rimasto altro che chiamare la polizia e sporgere denuncia. “Spero serva a qualcosa. Livorno non è come anni fa, la situazione è peggiorata. E io che gestisco un albergo non posso rinchiudere i miei clienti chiudendo a chiave la porta. Il questore deve fare qualcosa. Così non possiamo andare avanti. Quest’uomo non è la prima volta che si presenta nelle attività di questa zona”.

Condividi:

Riproduzione riservata ©