Cerca nel quotidiano:


Anziana minacciata e rapinata in casa

Una donna di 92 anni si è trovata a tu per tu con due malviventi che avevano fatto irruzione all'interno del suo appartamento intorno alle 22 di sabato 12 maggio. I rapinatori sono scappati con una collana e un braccialetto

Domenica 13 Giugno 2021 — 12:37

Mediagallery

Sul posto, oltre agli agenti delle volanti e quelli della squadra mobile della questura di Livorno. anche i volontari delle ambulanze i quali si sono sincerati delle condizioni di salute della 92enne che, fortunatamente, stava bene

Momenti di terrore nella tarda serata di sabato 12 giugno in zona Accademia dove un’anziana signora di 92 anni è stata minacciata e rapinata all’interno della sua abitazione. Erano le 22 circa quando la donna ha sentito qualcuno aggirarsi per la casa.
Inizialmente, pensando che fossero i suoi familiari, rientrati da una cena fuori, non ha fatto più di tanto caso ai rumori. Poco dopo, però, la novantaduenne ha dovuto fare i conti con due malviventi che, a tu per tu, l’hanno minacciata. Dalla descrizione fornita agli agenti della polizia intervenuti sul posto l’anziana ha parlato di due uomini robusti e con un chiaro accento dell’Est Europa che le avrebbero solo detto: “Dacci i soldi e tutto quello che hai”.
La 92enne, paralizzata dalla paura, non  ha saputo rispondere alla minaccia e, pietrificata, si è vista quindi strappare di dosso prima una collana dal collo, poi un braccialetto dal polso. I malviventi si sono dunque dileguati passando da una finestra che era stata lasciata aperta, probabilmente per arieggiare la casa e mitigare la calura estiva.
Poco dopo è rincasata la figlia con il genero e, insieme, hanno dunque contattato le forze dell’ordine, telefonando al numero unico di emergenza (112). Sul posto, oltre alla squadra volante e alla squadra mobile della quesutra, anche un’ambulanza i cui volontari hanno controllato che lo spavento non avesse arrecato problemi di salute alla donna che, fortunatamente, non ha riportato alcun problema fisico.

Riproduzione riservata ©