Cerca nel quotidiano:


Anziana sventa truffa telefonica

Via Donnini: un uomo ha contattato la vittima spacciandosi prima per un tale avvocato De Rossi poi per un carabiniere chiedendo soldi per un incidente

Venerdì 14 Ottobre 2016 — 12:16

Mediagallery

Nella mattinata del 13 ottobre sono stati effettuati due interventi da parte delle volanti della polizia per tentativi di truffa ad anziani con modalità molto simili. Tentativi immediatamente sventati grazie alla prontezza di riflessi dei cittadini vittime, perlopiù persone anziane. In via Donnini, per due volte, un uomo ha contattato le vittime spacciandosi prima per un tale avvocato De Rossi poi per un carabiniere, il quale, rappresentando un ipotetico incidente del figlio, chiedeva alle vittime il versamento in uno una somma di 2500 euro in un caso e nell’altro la somma di 4000 euro. Alla vittima è stato imposto il versamento della somma che aveva in casa, ovvero solo 2000 euro, ad un uomo. La vittima, insospettita, gli comunicava che prima di consegnargli la somma avrebbe contattato il 113. La comunicazione veniva cosi interrotta.

Un plauso particolare quindi va rivolto a quei cittadini, anziani e meno anziani, che raccogliendo i suggerimenti forniti dalla forze dell’ordine nell’ambito delle campagne di sensibilizzazione contro le truffe, spesso telefoniche, non rispondono alle minacce subite, ma anzi richiedono un immediato intervento della polizia.

Riproduzione riservata ©

2 commenti

 
  1. # Kristy

    Finalmente, un segno da parte di ingenui anziani a diffidare sempre.

  2. # Dredd

    Così ha fatto fuggire i truffatori che trufferanno sicuramente altri anziani