Cerca nel quotidiano:


Anziano di 81 anni in bici travolto da un’auto: è grave

Probabile frattura alla gamba per il ciclista di 81 anni soccorso dalla Misericordia di Livorno

Sabato 24 Settembre 2016 — 12:05

Mediagallery

Violento scontro tra un’auto e una bicicletta in via Firenze, davanti alla Pam, sulla corsia lato mare in direzione ospedale. Una Fiat Freemont ha investito un anziano di 81 anni che stava pedalando in bicicletta e che, sembra, da quanto raccontato da alcuni testimoni oculari presenti sul posto, stesse cercando di svoltare per cercare di raggiungere il vicino supermercato. Gravi le condizioni dell’81enne soccorso dalla Misericordia di Livorno intervenuta sul posto con un’ambulanza con medico del 118 a bordo. Secondo le prime stime dei soccorritori, l’anziano avrebbe riportato una frattura alla gamba, ecchimosi e contusioni diffuse su tutto il corpo e un preoccupante trauma cranico.
L’uomo è stato trasferito d’urgenza al ponto soccorso di Livorno. Sul luogo dell’incidente si è portata anche la polizia municipale per i rilievi del caso e per far luce sulla dinamica del sinistro

Riproduzione riservata ©

9 commenti

 
  1. # Mario

    Non ho visto quindi non mi pronuncio, parlando in generale, quella carreggiata, proprio in quel punto dove è avvenuto l’incidente è particolarmente pericolosa. Le radici degli alberi hanno creato delle forti irregolarità della superficie stradale, è vero che vi è una striscia gialla, ma in determinate condizioni è insufficiente.

    1. # UnBelTacerNonFuMaiScritto

      Non pronunciarsi significa tacere. Tu invece hai fatto l’esatto contrario ed hai così perso un’ottima occasione! Come testimoniano chiaramente le foto ” proprio in quel punto dove è avvenuto l’incidente” non vi sono alberi, ovvero non vi sono irregolarità del manto stradale create dalle radici.

  2. # Enrico

    Ho fatto un esperimento l’altro giorno sono stato un’oretta sul lungo mare ad osservare tutti gli automobilisti contando quanti fossero al cellulare all’orecchio e quanti fossero a leggere scrivere ed inviare qualcosa sullo smartphone.
    Davvero incredibile circa il 40 % dei guidatori era con lo smartphone in mano con enorme pericolo! ALLARMANTE

    1. # nonèvero

      Non è possibile perchè il Comando dei Vigili è molto sensibile all’uso del cellulare in auto !

      1. # enrico

        Se mi da la sua email caro scettico le invio tutte le foto che abbiamo fatto e faccia lei i conti della percentuale!

  3. # John

    Non passa un giorno senza leggere queste notizie

    Poi stamani appena sceso di casa per andare a lavoro, due auto di fila, entrambi i guidatori col cellualre all’orecchio…. Alle 8 di mattina già al telefono !!!

    1. # Mary

      La municipale si preoccupa soltanto di controllare i permessi ZTL ed ignora completamente le infrazioni gravi quali cellulare, semaforo rosso e senso unico!

  4. # stefano

    Impressionante ..ieri sera verso le 20 ero in scooter nella rotatoria in piazza Mazzini, una ragazza non giovanissima la stava percorrendo in direzione porto e con la sinistra aveva la sigaretta e con la destra il cellulare come usa ora alla bocca in viva voce e mi ha tagliato la strada …mi domando io, ma con che mano guidava? Con la terza? L’ho raggiunta facendogli notare quello che faceva e mi ha guardato anche male…

  5. # Gregorio

    Ma se uno fa inversione sull’Aurelia è consapevole che c’è qualche probabilità di prendere una tramvata oppure no ? La gente ha perso il controllo persino di se stessa. Il codice della strada se venisse rispettato o fatto rispettare sarebbe un toccasana per evitare tanti di questi episodi