Cerca nel quotidiano:


Arrestata per furto e resistenza al bar

Arrestata per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale al bar Il Tramezzino una donna di 36 anni. Il titolare: "Ringrazio i carabinieri per la tempestività e professionalità"

Martedì 21 Gennaio 2020 — 15:19

Mediagallery

La 36enne, ai domiciliari, ha opposto resistenza nei confronti dei carabinieri scalciando e tirando pugni. Secondo quanto ricostruito dai militari si era introdotta nello spogliatoio del bar riservato al personale

Arrestata in flagranza una dominicana di 36 anni, di cittadinanza italiana, per il reato di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale commesso nella serata del 20 gennaio al bar Il Tramezzino di viale Ippolito Nievo. “Ringrazio i carabinieri per la tempestività e professionalità” dice il titolare Francesco Orsini raggiunto telefonicamente da QuiLivorno.it. La donna, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, si era introdotta nello spogliatoio riservato al personale (secondo recente giurisprudenza lo spogliatoio è assimilabile a dimora privata, per questo furto “aggravato”). I militari giunti sul posto sono riusciti a bloccarla e nel corso della perquisizione è stata rinvenuta la refurtiva, circa 90 euro. La donna, ai domiciliari, ha opposto resistenza nei confronti dei carabinieri scalciando e tirando pugni.

Riproduzione riservata ©