Cerca nel quotidiano:


Arrestati in flagranza dopo il furto al Chioschino di Villa Fabbricotti

Le buste in possesso dei due giovani fermati dai poliziotti contenevano al loro interno 4 confezioni di tonno, 3 bottiglie di acqua, un barattolo di mais, 5 vaschette di cibo confezionato e un barattolo di latta contenente circa 240 euro in monete

Giovedì 2 Settembre 2021 — 19:35

Mediagallery

All’alba del 2 settembre, intorno alle 04:20 circa, le volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico sono riuscite ad arrestare nella flagranza del reato di furto aggravato due giovani romeni.
Nell’ambito del consueto controllo del territorio atto alla prevenzione e repressione dei reati, transitando per viale della Libertà, sono stati notati tre ragazzi di giovane età con delle buste in mano che, alla vista degli operatori di polizia, si sono dati ad una precipitosa fuga. Due di loro sono stati raggiunti dopo un breve inseguimento, mentre il terzo è riuscito a far perdere le proprie tracce. Le buste in possesso dei due giovani contenevano al loro interno 4 confezioni di tonno, 3 bottiglie di acqua, un barattolo di mais, 5 vaschette di cibo confezionato e un barattolo di latta contenente circa 240 euro in monete. Da accertamenti effettuati dagli agenti si è riusciti nell’immediatezza dell’intervento a rintracciare il luogo da dove era stato asportato il tutto, che veniva individuato nel chiosco, adibito ad attività commerciale, ubicato all’interno del parco di Villa Fabbricotti.
Successivamente, è stato contattato il titolare del locale il quale si ha raggiunto la caserma “Labate” in viale Petrarca per sporgere la querela e per rientrare in possesso di quanto asportatogli.
Nel primo pomeriggio del 2 settembre, si è svolta l’udienza con il rito direttissimo, nell’ambito della quale è stato convalidato l’arresto di entrambi i colpevoli e, ad uno di essi, è stata applicata la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Riproduzione riservata ©