Cerca nel quotidiano:


Arrestato livornese per spaccio di droga

L’uomo è stato sorpreso in via Poerio. Il 41enne è stato sottoposto all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria

mercoledì 03 ottobre 2018 17:25

Mediagallery

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, nell’ambito dei consueti controlli finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, il 2 ottobre hanno tratto in arresto per spaccio di droga un 41enne livornese. L’uomo è stato sorpreso in via Poerio mentre cedeva a 3 giovani, segnalati all’autorità amministrativa quali assuntori, dosi di hashish per un totale di 7,4 grammi. Le successive perquisizioni hanno consentito di rinvenire e sequestrare ulteriori 2,3 grammi di hashish, nonché materiale per confezionamento in dosi. Il 41enne, già sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per reati analoghi, ha trascorso la nottata nella camera di sicurezza dei carabinieri in attesa della direttissima  andata in scena mercoledì 3 ottobre al termine della quale il giudice ha convalidato l’arresto effettuato dai militari il giorno precedente. Il 41enne è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Altro arresto – I carabinieri della stazione di Livorno Centro hanno tratto in arresto, in esecuzione di ordine di carcerazione, un uomo 37enne, originario di Napoli, domiciliato a Livorno. L’uomo – che nel 2014 si era reso responsabile di violenza, oltraggio e resistenza pubblico ufficiale nei confronti di 2 poliziotti della questura di Lucca e che per tale reato era stato condannato a 6 mesi di reclusione – dal giugno scorso era stato affidato in prova ai servizi sociali. Tuttavia, in considerazione del fatto che il 37enne “dopo circa 3 mesi ancora non aveva iniziato a svolgere l’attività di volontariato, così come prescritto e considerando anche il pessimo comportamento tenuto dallo stesso nei confronti degli operatori sociali”, l’Ufficio di Sorveglianza di Livorno ha revocato all’uomo il beneficio concessogli. Il 37enne napoletano è stato quindi portato alle Sughere.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive