Cerca nel quotidiano:


Arrestato nella notte mentre ruba in una panetteria

Una volta aperta la saracinesca, i carabinieri hanno immediatamente individuato un uomo sdraiato dietro il bancone che tentava di nascondersi: arrestato per furto aggravato

Sabato 18 Maggio 2019 — 13:07

Mediagallery

I carabinieri hanno tratto in arresto un 29enne, tunisino, per furto aggravato nella panetteria Momi in viale Marconi. Intorno alla mezzanotte del 17 maggio, un cittadino ha contattato la centrale operativa dei carabinieri riferendo di aver notato la saracinesca del negozio leggermente alzata e alcuni calcinacci. La pattuglia giunta sul posto ha accertato che i calcinacci erano stato provocati da numerosi colpi inferti attorno a una piccola finestra (foto inviata dai carabinieri in questo comunicato stampa) verosimilmente usata dal ladro per entrare. Una volta aperta la saracinesca, i militari hanno immediatamente individuato un uomo sdraiato dietro il bancone che tentava di nascondersi. Tempestivamente bloccato e perquisito è stato trovato in possesso della refurtiva: circa 40 euro, un telefono cellulare e uno smartphone. Colto in flagranza, il nordafricano è stato condotto in caserma per le formalità di rito in attesa di udienza di convalida dell’arresto. Senza fissa dimora e disoccupato è risultato già gravato da numerosi precedenti dello stesso tipo. Inoltre non adempieva all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria da fine 2018. La refurtiva è stata restituita immediatamente al titolare della panetteria.

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # Libero

    Questa notizia si commenta da sola!!!