Cerca nel quotidiano:


Arrestato per furto dopo un lungo pedinamento

I Falchi della polizia hanno sorpreso l'uomo nel danneggiamento del vetro di un'auto a Quercianella con un martelletto frangivetro

Venerdì 19 Marzo 2021 — 12:30

Mediagallery

Un tunisino è stato arrestato dalla polizia per furto aggravato. L’arresto è avvenuto il 18 marzo a Quercianella dove i Falchi dopo un “lungo e travagliato” pedinamento, come scrive la questura in un comunicato, hanno sorpreso l’uomo in flagranza di reato nel danneggiamento del vetro di un’auto con un martelletto frangivetro (all’interno un telecomando e pochi contanti). Il pedinamento è iniziato dal lungomare cittadino e si è concluso dopo circa un’ora a Quercianella, come detto, dove lo straniero era arrivato a bordo di uno scooter risultato rubato (il motorino è stato riconsegnato al proprietario). Nel sottosella sono stati rinvenuti arnesi atti allo scasso. L’uomo, che è stato anche denunciato per ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi e grimaldelli, è stato associato alle Sughere su disposizione del pm di turno.

Riproduzione riservata ©