Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Atti osceni in piazza, poi l’aggressione agli agenti

Sabato 21 Settembre 2019 — 09:50

Una coppia di giovani utilizzava la piazza come toilette privata accampandosi a pochi passi dalla chiesa in piazza della Vittoria: allontanati

La scorsa settimana erano già stati allontanati da piazza della Vittoria (in foto) a causa del loro bivacco improvvisato accanto alla chiesa di Santa Maria del Soccorso. Nella giornata di venerdì 20 settembre una pattuglia della polizia municipale è intervenuta sul posto per verificare che la coppia rispettasse davvero il divieto di avvicinamento imposto loro neanche una settimana fa. Cosa che è stata puntualmente disattesa. I due stavano infatti dormendo in piazza a pochi passi dal luogo di culto. Così gli agenti hanno provato a spiegare loro che dovevano allontanarsi ma, di tutta risposta, uno di loro si è calato i pantaloni e ha iniziato a fare i suoi bisogni davanti al poliziotto della municipale. Poco prima la coppia aveva aggredito verbalmente alcuni passanti che avevano fatto notare loro come non fosse il caso di utilizzare la piazza come una loro toilette privata.
Fatto che anche la pattuglia intervenuta sul posto ha provato a rimarcare, ricevendo in cambio un’aggressione in piena regola: uno dei due infatti, per tutta risposta, dopo aver sputato verso di loro, ha provato a colpire con un pugno uno dei due agenti.
Dopo aver schivato il colpo, il giovane è stato bloccato ed è stato chiamato il 118. Alla coppia è stato notificato un nuovo ordine di allontanamento dalla zona mentre l’aggressore è stato denunciato per resistenza, oltraggio a pubblico ufficiale e atti osceni in luogo pubblico.

Condividi:

Riproduzione riservata ©