Cerca nel quotidiano:


Bambino di 11 anni muore in casa per un colpo di pistola. Il cordoglio di Salvetti e Maritan

L'arma sarebbe appartenuta ad uno dei due genitori (padre carabiniere e madre agente della municipale di Livorno). La tragedia è avvenuta nella tarda mattina di sabato 22 maggio

Domenica 23 Maggio 2021 — 00:21

Mediagallery

Secondo le ricostruzioni della tragedia effettuate dagli inquirenti, il colpo fatale sarebbe stato esploso accidentalmente dal ragazzino

Un bambino di 11 anni è morto all’interno della sua abitazione a causa di un colpo di pistola che lo avrebbe raggiunto alla testa. La tragedia è avvenuta nella tarda mattina di sabato 22 maggio a Cascina. La pistola sarebbe appartenuta presumibilmente ad uno dei due genitori (padre carabiniere e madre agente della polizia municipale di Livorno) e, secondo le ricostruzioni della tragedia effettuate dagli inquirenti, il colpo fatale sarebbe stato esploso accidentalmente dal ragazzino.
Il sindaco Luca Salvetti e la comandante della polizia municipale Annalisa Maritan, insieme al Corpo della polizia municipale di Livorno e a tutti i dipendenti comunali, si uniscono al dolore della collega della municipale e del marito, appartenente all’Arma dei Carabinieri, ed esprimono il proprio cordoglio per la tragica perdita del loro unico figlio.

Riproduzione riservata ©