Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Barca cade e si ribalta

Venerdì 19 Agosto 2016 — 23:59

Tragedia sfiorata. Rimasto lievemente ferito un uomo di 62 anni che è riuscito ad uscire con le sue gambe dalla "morsa" delle due imbarcazioni

Stava aggiustando la sua barca in banchina sugli Scali del Ponte di Marmo in Venezia quando, sbilanciandosi, ha fatto sì che la sua imbarcazione si ribaltasse cadendo sopra un’altra barca ormeggiata in mare a pochi metri di distanza (clicca sul link in fondo all’articolo per guardare le immagini all’interno della fotogallery).
Alfredo, 62 anni, secondo le prime ricostruzioni dell’accaduto era in piedi all’interno dello scafo per completare alcune operazioni di rimessaggio (sembra che stesse utilizzando l’idropulitrice) quando, intorno alle 19.45 di venerdì 19 agosto, compiendo un movimento inconsulto, ha fatto sì che la sua barca posizionata su due cavalletti di ferro si sbilanciasse completamente finendo così con la chiglia verso il cielo.
Il 62enne è rimasto così pericolosamente schiacciato tra le due barche che si sono chiuse a mo’ di due gusci di noce. Sul posto si è precipitata un’ambulanza della Misericordia di Livorno con size-medium wp-image-201027″ src=”http://www.quilivorno.it/wp-content/uploads/2016/08/1DS_0147-300×200.jpg” alt=”1DS_0147″ width=”300″ height=”200″ />medico a bordo contattata dal 118 allertato da un passante che ha assistito alla scena. Una volta giunti sul posto il signor Alfredo era già riuscito ad uscire dalla “morsa” delle due imbarcazioni da solo riportando un trauma alla mano e al polso destro. Il ferito ha anche rifiutato il trasporto in ospedale.
Sul posto sono sopraggiunte tre squadre dei vigili del fuoco che hanno pensato alla messa in sicurezza della zona visto che, nel ribaltamento, l’imbarcazione aveva sversato carburante in banchina e nell’acqua dei fossi e successivamente hanno provveduto al ribaltamento dell’imbarcazione stessa. Si tratta della squadra di “terra” dei pompieri, di quella nautica del distaccamento Porto e dei sommozzatori. Sugli Scali del Ponte di Marmo sono intervenuti anche gli uomini della Capitaneria di Porto.

Condividi:

Riproduzione riservata ©