Cerca nel quotidiano:


Battaglia con uova e farina per l’ultima campanella

venerdì 10 giugno 2016 17:05

Ultima campanella e…scoppia il delirio. L’euforia per l’inizio ufficiale della stagione estiva ha fatto sì che i festeggiamenti per il termine dell’anno scolastico degenerassero a colpi di uova e farina. Il tutto è accaduto intorno all’ora di pranzo nelle strade limitrofe delle scuole medie Michelangelo tra via Dudley, via Carlo Pigli, via Orlando e via del Corallo.
A lanciare l’allarme sono stati alcuni residenti che hanno assistito ad una vera e propria “frittata” di uova sulla facciata delle loro case e una vero e proprio manto bianco di farina su auto e marciapiedi (come si può notare dalle foto effettuate dal nostro cronista sul posto).
Da quanto ricostruito il clou della “battaglia” è avvenuto al parcheggio di via Pigli dove, nel primo 20160610_160139pomeriggio di venerdì 10 giugno, c’erano ancora i resti dello scontro: cartoni e gusci di uova in terra, farina in ogni angolo le cui tracce iniziano proprio in via Dudley appena fuori dai cancelli dell’istituto scolastico.
Sul posto sono giunti i carabinieri, sollecitati dagli abitanti del quartiere, ma al momento del loro arrivo non hanno più trovato però i responsabili della “guerra” di fine scuola.

Riproduzione riservata ©

37 commenti

 
  1. # Marco

    Hahaha bravi bimbi. Bell’età…

  2. # Misia

    Studenti molto educati, la crema della città! !!!

    1. # Fox65

      La crema la volevano fare con le uova e la farina

  3. # Liburnico

    Non sono scherzi, questi sono spregi in piena regola! I gavettoni come una volta non bastano piu’?

  4. # Vabbè

    Nulla di che anche se potevano usare i gavettoni..

    1. # Kristy

      Concordo, anche perche’ a confronto di uova e farina non costa niente.

  5. # alessandro h

    cara misia,come si dice a livorno ma vedi di andare a fa un giro altrimenti mi censurano,ma credo di essere stato esaustivo.

    1. # Misia

      Ho insegnato alle Michelangelo anni fa’ ma studenti così non ci sono mai stati!!!

  6. # Indispettita

    Mi sono stufata di sentire queste stron**te! Gli studenti che si sono divertiti a festeggiare l’ultimo giorno di scuola sono dei normalissimi ragazzi di famiglie normalissime che non hanno fatto nulla di strano, solo un po’ di confusione! vedete il mercoledì e il sabato quando c’è il mercato che razza di sporcizia c’è!
    Per ciò che riguarda i carabinieri, alle lamentele di una signora hanno risposto dicendo: <> SOLO I FIGLI DEGLI ALTRI SONO TEPPISTI!!!!

    1. # Mario

      e il prossimo anno sotto con vernice e catene

    2. # willy

      Sarei stato molto curioso di vedere se le uova le tiravano al tuo palazzo, o alla tua macchina, o al tuo motorino. Il tutto condito da una bella spruzzata di farina. Forse avresti pensato in modo diverso quando con panno, sgrassatore e olio di gomiti avresti dovuto dare una bella ripulita.

      1. # indispettita

        ce le hanno tirate, non oggi, ma un paio di anni fa ad halloween…ma non ho fatto nessuna tragedia!!!
        Mi fanno paura i perbenisti quelli che non fanno mai nulla che educano i loro figli coartandoli e poi a venti anni se li ritrovano a tirar le molotov!!

        1. # Willy

          Non sono al corrente che per la festa di halloween sia uso tirare uova e farina. Comunque non è corretto imbrattare la cosa pubblica e provata. Quando andavoo a scuola esisteva una materia. oggi semisconosciuta: Educazione Civica (con tanto di libro di testo e voto in pagella). Forse sarebbe il caso di ripristinare la studio serio di questa sana materia. .

  7. # Mario

    vandali , non c’è da dire altro mi meraviglio dei genitori dei professori e delle autorità… fermiamo questa deriva, cominciando con multare i genitori dei barbari

  8. # Hiro Niko

    Speriamo che qualcuno non faccia intervenire “Striscia la notizia”!

  9. # daniele

    E’ SEMPRE STATO COSì QUI FUORI DI QUI E ALL ESTERO CHE L’ULTIMPO GIORNO DI SCUOLA SUCCEDONO QUESTE COSE… MAMMA MIA DE MA A LIVORNO DA NOIA TUTTO ADESSO. AL VESPUCCI QUELLI DI 5 PRENDEVANO A PATTONI QUELLI DI 1 QUANDO ANDAVO A SCUOLA IO… POVERA LIVORNO POVERA ITAGLIA TUTTI I PERBENISTI VADINO A VEDE SE NEVIA ALLA MELORIA!!!!

  10. # alessandro h

    mario,ti piacerebbe fare come quei ragazzi,di la verità..soltanto per l’età,considerato quello che dici hai novant’anni(sicuramente di testa si)

  11. # Olmo

    Ma in che mondo austero siamo finiti? Adesso fanno scandalo anche le cose che prima si diceva che erano allegria? La cosa non mi stupisce in un epoca in cui la gente confida nell’intelletto dei cani. Nemmeno i miei nonoi nati a fine 800 si scandalizzato se in occasioni di questo tipo e io personalmente aggiungerei che hanno garantito un giorno di lavoro in più a qualche netturbini che rischia il posto è la scusa dell’ambiente raccontateci ad altri.

    1. # nientefoglie

      Finalmente qualche bimbo che pensa a dar lavoro all’Aamps, se continuano a crescere così bene di alberi ne rimarranno pochi !

    2. # nientefoglie

      Bravissimi i bimbi che cercano di dare lavoro all’Aamps !

  12. # Reika

    Sono allibita, non dai ragazzi che in quanto tali fanno cose da ragazzi, ma dagli adulti che li difendono. Forse a qualcuno sfuggono alcuni principi fondamentali:
    Il cibo è un bene prezioso, questo è innegabile e lo spreco non è ammissibile in nessun caso
    Le allergie alimentari sono in continuo aumento, cosa sarebbe potuto succedere ad esempio ad un ragazzo celiaco
    La goliardia è sempre ben accetta fino a quando non invade la libertà altrui e non danneggia i beni comuni, pensate sia sufficiente uno spazzino per ripulire questi danni?

  13. # Isa

    Chi non ha visto e non c’era non può giudicare e vi assicuro che non era un bello spettacolo e non c’era nulla di gioioso né divertente, comunque gli stessi ragazzi è tutto l’anno che all’uscita di scuola all’ora di pranzo si fermano alle panchine di via pigli e schiamazzano rumorosamente ma oggi hanno passato ogni limite.

    1. # Marco

      Alla gente che si lamenta:
      questa roba si fa da abbastanza anni e, ogni volta, non fate che lamentarvi e chiamare i carabinieri. Non vedo come due bimbi che si tirano uova e farina, poasano darvi tutto questo fastidio.

      P.S.: Tutto ciò che inerente all’acqua non lo si può utilizzare, in quanto controllano anche il didietro agli studenti 😉

      1. # Isa

        Carissimo i du bimbi saranno stati anche 50 e mi auguro che presto vengano a tirare uova e farina sotto le tue finestre, sulla tua auto e anche in testa a te che magari passeggi tranquillo con il cane e non c’entri nulla poi aspetto il tuo commento buonista su queste pagine, sarai felice te lo assicuro di aver assistito a un così bello spettacolo

  14. # Axel Cika

    Non hanno fatto niente di male solo fatto un po di sporcizia, le macchine si puliscono sennò quando piove mota con chi ve la prendete. Teppisti sono ben altri e fanno altre cose. Magari coloro che brontolano sono quelli che gettano le cicche per terra o non raccolgono le deiezioni dei loro cani (proprietari sporchi i cani non ne hanno nessuna colpa), ma sempre pronti a riprendere gli altri senza guardare a cosa fanno loro stessi.

  15. # papesatan

    Andiamo avanti cosi e vedrete come il rispetto del prossimo cadrà sempre più in basso ( a Livorno ognuno fa cosa pare e domani ognuno farà ancor di più cosa gli pare).
    E LI DOVETE EDUCA I VOSTRI FIGLIOLI
    LA GOLIARDIA è TUTT’ALTRA COSA…..

  16. # John

    Ormai ogni scusa è buona per fare danni a persone o cose.

    Gioventù di delinquenti.

  17. # Linda

    una delle macchine infarinate appiccicosa di uova era la mia… Ma mica mi sono fatta tanti problemi, sono montata e l’ho portata all’auto lavaggio… Ma se questi bimbi non si divertono ora quando lo faranno.. Bene che ora abbiano quella spensieratezza che tra un po’ perderanno a causa del mondo in cui si vive… Allora mi fanno più girare le scatole quando imbrattano la facciata con le uova e la farina il giorno di halloween… Ecco quello lo considero più uno spregio. I carabinieri farebbero bene a passare la notte del 31 ottobre.

  18. # Lillo

    La spensieratezza di quegli anni è un valore che deve essere salvaguardato però è altrettanto importante che i ragazzi anche a quella età comprendano il rispetto degli altri …le uova e la farina hanno anche un valore simbolico come alimenti e non è bello vederli sprecare in un modo così inutile

  19. # vraie55

    Con uova e farina si po’ CEA’ il compagno di scuola.

  20. # putin

    ma qua si è finiti per parlare di queste cavolate… ma smettetela ed uscite di casa che vi fa bene, e pensate ad altro che siamo alla frutta, in tutti i sensi, economico, politico, sociale per non parlare del crac finanziario in arrivo…e voi parlate de ova e farina, ma va… ma non si vergognano i giornalisti? Solo in questa citta fa notizia roba del genere

  21. # putin

    SIETE RIDICOLI ANDATE A LEGGERE LE NOTIZIE VERE E VERGOGNATEVI CHE PARLATE DI OVA E FARINA,SOLO IN QUESTA CITTA PUO ESISTERE E FARE NOTIZIA UNA ROBA DEL GENERE

    1. # Willy

      Il problema di fondo non è il lancio di alcune uova e due etti di farina. Il problema vero è la mancanza di educazione!!!

  22. # Efisio

    Fatevi vedere da uno bravo: sono ragazzi, si sono sfogati un po’ senza fare male a nessuno, la ramanzina casomai fatela a loro ma ridendo dentro di voi, non sfogandovi con la pedagogia da tastiera…

  23. # carlo

    basta leggere i commenti per capire perchè Livorno versa in queste condizioni.
    Tutto viene giustificato purchè siano gli altri a subire.

  24. # romy75

    Da alcuni commenti si capisce benissimo il perché certi bimbi possono fare queste cavolate perché il vero problema non sono loro ma i genitori che li difendono anche quando sono indifendibili anche quando sono maleducati. Ieri sera ad una piazzata si tiravano la pizza qualcuno avrebbe detto: che vuoi che sia “son ragazzi” quello che voi giustificate come divertimento è pura MALEDUCAZIONE poverini se questo è il loro divertimento che tristezza divertirsi è giocare, ballare, ascoltare musica non tirarsi la pizza o riempire un quartiere di uova e farina. Invece di rompere le scatole in giro si se si andavano a fare un bel bagno tutti insieme non era meglio? Forse era troppo “normale”?

  25. # Nedo

    Colpa di Nogarin!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive