Cerca nel quotidiano:


Bimbo di 18 mesi chiuso in auto: salvato dai pompieri

Panico in piazza Roma intorno alle 17 di sabato 6 agosto. Un bimbo di un anno e mezzo rimane chiuso per errore in auto. Arrivano pompieri e soccorritori della Misericordia

Domenica 7 Agosto 2016 — 07:58

Mediagallery

E’ rimasto chiuso in auto a causa di una disattenzione fortuita del padre che, uscendo di macchina, è rimasto “vittima” di un colpo di vento il quale ha determinato la chiusura della portiera. Chiavi inserite nel quadro e chiusura di sicurezza che scatta in automatico. All’interno dell’abitacolo è rimasto il piccolino, il figlio di appena 18 mesi. Il tutto è accaduto nel pomeriggio di sabato 6 agosto intorno alle 17 in piazza Roma. Il padre, preoccupato per la salute del bambino chiuso in auto con il caldo estivo che sta imperversando in questi giorni in città, ha subito telefonato ai vigili del fuoco che, in men che non si dica, si sono portati sul posto.
Ci hanno dunque pensato i pompieri di via Campania ad estrarre il bambino dall’abitacolo rompendo il vetro lato guidatore dell’auto e introducendosi all’interno della macchina per prelevare il bimbo spaventato per quanto stava accadendo.
Sul posto anche un’ambulanza della Misericordia in via precauzionale i cui volontari per fortuna non sono dovuti entrare in azione.

Riproduzione riservata ©

Cerchi visibilità? Contattaci: 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb. Per preventivi https://www.quilivorno.it/richiesta-preventivo-banner/ oppure [email protected]

GRAZIE!


11 commenti

 
  1. # Nando

    Encomiabile come sempre il lavoro dei vigili del fuoco……una considerazione però, il papà non poteva rompere il vetro?!?!

  2. # Alla Frutta

    Ma perche il.su babbo. Il vetro non lo poteva rompere? Mah.

    1. # Paolo

      …con il rischio magari di inondare il piccolo di schegge di vetro. Idea geniale. Non ho mai chiamato i vigili del fuoco in vita mia ma pago le tasse: preferisco l’intervento di un professionista del salvataggio piuttosto che rischiare di ferire gravemente me e lui.

  3. # Annet

    Vento?..la chiusura di sicurezza scatta dopo un po’ non subito….piazza Roma? Forse era sceso per comprare sigarette?…che gente!

  4. # bimbone

    Se un sà neppure come disattivare la chiusura automatica figurarsi se sa rompere un vetro!

  5. # chiocciola.it

    mamma mia, sempre a polemizzare…l’importante è che tutto si sia risolto bene per il bimbo…il padre ha fatto bene a chiamare i vigili che sono esperti…

    1. # Spaccavetri

      Hai proprio ragione i vigili hanno fatto un corso speciale addirittura in America per imparare a rompere un vetro

  6. # Dany

    Polemici? E sono figlioli… Non bambole! Fatela finita con queste disattenzioni … È ora !

  7. # KKK

    Davvero ….. che commenti assurdi ….. una notizia come questa, non ha senso pubblicarla, figuriamoci commentarla …… siete propio poveri, e aprite bocca , non parlate …….

  8. # Luca D

    Non so perché continuo a leggere i commenti, spesso e volentieri qualunquisti e idioti. rompere un vetro ad un’auto solo per romperlo lo saprebbe fare chiunque. ma il rischio di schegge c’è ed eccome! Ha fatto benissimo il padre a chiamate i vigili. poi su come sia successo l’articolo non lo spiega o meglio lascia il dubbio sulla “tempistica” della chiusura.

  9. # johnnie rico

    conosco una persona che era presente, e che mi ha confermato che hanno provato in vari modi a rompere il vetro senza riuscirvi.
    gli stessi pompieri hanno dovuto faticare per spezzarlo, utilizzando una piccozza.