Cerca nel quotidiano:


Bimbo cade dal quarto piano: salvo per miracolo

Il piccolo, nato nel dicembre del 2016, ha riportato solamente una contusione al polmone per la quale è stato necessario il trasporto all'ospedale pediatrico Meyer di Firenze

sabato 25 agosto 2018 21:49

Mediagallery

Per chi crede si può definire un vero e proprio miracolo. Per gli altri una vera e rarissima fortuna quella di essere ancora vivi dopo un volo di oltre dieci metri di altezza. E’ accaduto ad un bambino di venti mesi, nato nel dicembre del 2016 a Firenze da genitori stranieri e residente qui a Livorno in via Giordano Bruno. Ed è proprio in questa strada che sabato 25 agosto intorno alle 19 è successo tutto. Per motivi ancora da chiarire il piccolo è caduto dal quarto piano di uno stabile. Un volo terminato sul cofano di un’auto parcheggiata proprio lì sotto in strada. La madre si è subito precipitata e con stupore misto a gioia infinita si è accorta che il bambino era rimasto praticamente illeso. Sul posto si è precipitata un’ambulanza della Svs da via San Giovanni che ha trasportato il bimbo all’ospedale per gli accertamenti del caso. A parte un piccolo livido sulla parte frontale del cranio, il piccolo, di neanche due anni, ha riportato “soltanto” una contusione al polmone per il quale è stato necessario il trasferimento, a bordo di un mezzo di soccorso della Pubblica Assistenza, all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze.

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # PirataTirreno

    Nella tragedia, finalmente una buona notizia che riempie il cuore di gioa.
    In bocca al lupo piccoletto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive