Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Bivaccano sulle scale del duomo: multati e allontanati

Venerdì 9 Settembre 2022 — 12:15

A carico di 2 persone, un livornese del ‘75 ed un tunisino del ‘76, è stata elevata la contravvenzione prevista dai cosiddetti Decreti-Sicurezza ed applicato l’ordine di allontanamento in quanto entrambi si trovavano seduti sulle scale del duomo, bivaccando ed intenti a consumare birra, abbandonando le lattine sui gradini della chiesa

Sono oltre 50 le persone identificate negli ultimi giorni nella zona del “Quadrilatero del Buontalenti” dove il regolamento di polizia urbana del Comune di Livorno individua siti nei pressi dei quali non è possibile tenere condotte di stazionamento e bivacco  che impediscano la libera fruizione dei luoghi da parte dei  cittadini.
Ben 26 degli identificati sono risultati minorenni. A carico di 2 persone, un livornese del ‘75 ed un tunisino del ‘76, è stata elevata la contravvenzione prevista dai cosiddetti Decreti-Sicurezza ed applicato l’ordine di allontanamento, in quanto entrambi si trovavano seduti sulle scale del duomo, bivaccando ed intenti a consumare birra, abbandonando le lattine sui gradini della chiesa.
Cosa succede in caso di recidiva? Poiché le norme del decreto sicurezza mirano a preservare il c.d.” Decoro urbano” prevedendo il progressivo aumento dell’afflittività delle sanzioni che, in caso  di recidiva, e quindi ove si applichi il secondo ordine di allontanamento,  il Questore è tenuto ad adottare il cosiddetto Daspo Urbano che impedisce alla persona che ne è colpita  di frequentare  le aree specificatamente indicate nel provvedimento: la violazione del Daspo Urbano prevede la denuncia penale. Questa normativa è applicabile anche ai minorenni con obbligo per i genitori di assolvere al pagamento della sanzione.

Condividi:

Riproduzione riservata ©