Cerca nel quotidiano:


Calafuria, spaccano muro e vetrata per rubare soldi e sigarette

I ladri si sono introdotti all'interno del bar-tabacchi del "Precisamente a Calafuria" nella notte tra giovedì e venerdì. Il titolare: "E' il terzo furto in sei mesi"

Sabato 6 Giugno 2020 — 11:37

Mediagallery

I malviventi hanno svaligiato il bar del locale portando via stecche di sigarette e fuggendo con il fondo cassa di circa duecento euro. Sul posto la polizia scientifica e la squadra mobile

Tre furti in sei mesi. E’ questo il triste record registrato dal “Precisamente a Calafuria” il bellissimo locale a picco sulla scogliera all’ombra dell’omonima torre dell’imprenditore Simone Gonnelli. “Mi hanno svegliato poco prima delle 7 di venerdì mattina, 5 giugno – spiega il titolare del locale a QuiLivorno.it – Erano i miei dipendenti che, all’apertura del bar-tabacchi, hanno trovato questa brutta sorpresa. La vetrata d’ingresso al bar che dà sul chiringuito completamente in frantumi. All’interno tutto a soqquadro, registratore di cassa sbarbicato. Dalle telecamere di sicurezza si può vedere benissimo il blitz dei malviventi che è durato circa novanta secondi. Sono entrati spaccando con un basamento di cemento il vetro esterno. Poi una volta dentro il locale hanno rubato il fondo cassa, circa duecento euro e stecche di sigarette. Quante? Non abbiamo ancora fatto l’inventario ma la cosa più pesante sono i danni subiti”.
Eh già perché non si tratta solo della vetrata ma anche del muro interno che divide la sala del bar da quella del ristorante. “Hanno spaccato completamente la parete creando un varco nel muro. Non so cosa cercassero nei locali del ristorante ma qui hanno fatto solo danni non portando via niente”.
Sul luogo è sopraggiunta anche la squadra mobile e la polizia scientifica il cui personale ha prelevato alcuni campioni di tracce ematiche lasciate sul posto dai malviventi che si sono feriti cercando di spaccare la vetrata esterna.

Riproduzione riservata ©