Cerca nel quotidiano:


Arrestato per spaccio: droga nella tenda

Servizio antidroga attuato dai carabinieri nell’area campestre di Calambrone: arrestato 34enne mentre cede droga ad un livornese. Denunciate altre due persone

Giovedì 7 Luglio 2016 — 10:36

Mediagallery

Nella giornata del 6 luglio i carabinieri hanno tratto in arresto un cittadino del Marocco, 34 anni in Italia senza fissa dimora e nullafacente, per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza. L’uomo e’ finito nella rete dei militari al termine di uno specifico servizio antidroga attuato nell’area campestre di Calambrone, nel corso del quale il 34enne è stato sorpreso a cedere alcune dosi di cocaina ad un 44enne livornese, a sua volta segnalato alla Prefettura quale assuntore di droga.
Nella circostanza, i carabinieri hanno anche denunciato in stato di libertà per il reato di concorso nello spaccio dello stupefacente altre due persone, un 29enne marocchino ed irregolare sul territorio nazionale, e una 23enne livornese. I militari hanno proceduto anche a perquisire una tenda da campeggio, nascosta tra gli anfratti ed utilizzata dai tre, all’interno della quale sono stati rinvenuti e sequestrati oltre 20 grammi di cocaina; una bilancia elettronica; numeroso materiale per il confezionamento della droga. Inoltre, nell’ambito dello stesso servizio, i carabinieri hanno anche rinvenuto e sequestrato due scooter, risultati entrambi provento di furto.
Al momento dell’arresto, il 34enne ha anche tentato di sottrarsi alla fuga scagliandosi con calci e pugni contro i carabinieri i quali, tuttavia, lo hanno immediatamente bloccato ed immobilizzato.

Riproduzione riservata ©

15 commenti

 
  1. # Boskov

    Marocchino c’è quando livornese va

  2. # freefreee

    cosa bisogna commentare mai ! solite storie vecchie che non hanno fine

  3. # Marco

    Bel mi regno unito che è uscito dall’unione europea e bella mi Austria che fa le barriere sulle alpi. Teniamoceli stretti questi delinquenti d’importazione, come se non ci fossero già abbastanza italiani che creano problemi.

    1. # Amicone

      Parli del marocchino che la vende o del livornese che la acquista?

      1. # De ma de !!!

        Te il marocchino rimandalo a casa sua e il livornese non acquista

  4. # Pallemosce

    Benissimo speriamo che venga subito liberato di questi personaggi ne abbiamo bisogno…speriamo abbia anche amici e parenti che fanno il suo stesso mestiere……mandiamoli all hotel atleti e i livornesi per la strada mi raccomando…

    1. # AnToNIO

      Tutti parliamo,tutti brontoliamo,tutti diciamo la nostra su tutto…della serie “armiamoci e partite”!!! Inizia a brontolare contro chi vuole questa gente…Renzi e co.,tra l’altro andato al potere senza la volontà nostra (nemmeno mussolini).Vai a Montecitorio ed inizia una rivoluzione…se è giusta,la gente si unirà a te! Se invece non hai voglia,non sprecare tempo a scrivere su un quotidiano online di Livorno (anche se molto utile e ben strutturato)

  5. # BASTA DELINQUENZA

    beh….vediamo quanto tempo rimarra’ dentro…via con le scommesse!! Comunque qui fra poco qualcosa esplode..si stanno approfittando troppo della pazienza degli italiani e dell’assenza delle istituzioni, l’Italia deve cambiare ed alla svelta, così non va! Questo marciume rispediamolo da dove e’ venuto!!!

  6. # livo

    ma non si capisce come mai perché ci sono molte donne e ragazze attratte da questi tipi. se ne vedono sempre più in giro con gli extracomunitari senza arte ne parte. chissà! il grongo è grongo……..e dopo vuoto assoluto.
    ma questo non è importante.

    1. # sa.sa

      Esatto infatti me lo chiedo anche io

  7. # Renziano

    non capisco il motivo di specificare che è un marocchino (e rincarare la dose che è senza fissa dimora e nullafacente). Questo genera il razzismo.
    La verità verrà fuori dalle indagini, non dai commenti di chi ce l’ha contro i migranti.
    E poi, se vogliamo dirla tutta, essendo un profugo ha i diritti (casa decorosa e buon vitalizio per vivere al meglio)
    NO al RAZZISMO, SI ai DIRITTI dei migranti!!!

    1. # RENZIACASA

      Neanche io capisco a dire il vero, il motivo di un commento così

    2. # Teo

      CARO RENZIANO, SE HAI LETTO BENE L’ARTICOLO SI TRATTA DI UN CLANDESTINO SENZA FISSA DIMORA QUINDI NON HA NESSUN DIRITTO ALL’ASSISTENZA

  8. # giangi

    in quella via c’e’ un parco , meraviglioso, ci andavo a correre, l’hanno trasformato in un ghetto vergogna…..

  9. # enrico65

    Le leggi devono essere più rigorose per chi delinque!è deleterio metterli dentro per due tre giorni (cosi mangiano gratis) e poi sono fuori di nuovo a delinquere più di prima!!!