Cerca nel quotidiano:


Cliente molesto impedisce la chiusura del locale: arrivano i carabinieri

Denunciato un 56enne livornese per i reati di resistenza, oltraggio, minacce a pubblico ufficiale e ubriachezza molesta

domenica 18 novembre 2018 09:14

Mediagallery

Intorno alle 3 del mattino di sabato 17 novembre il gestore di un esercizio pubblico all’Ardenza è stato costretto a richiedere l’intervento dei carabinieri attraverso il “112” perché all’interno del suo locale un cliente, in evidente stato di alterazione dettata probabilmente dall’alcol, non gli consentiva di abbassare la saracinesca e chiudere così i battenti.
Anzi, a seguito dei numerosi inviti ad andare via, tra il gestore e l’uomo è nato un accesso diverbio. Sul posto sono così arrivate due pattuglie dei carabinieri che però non hanno “scoraggiato” il cliente che, nonostante la presenza dei militari in divisa, ha continuato nel suo atteggiamento, non volendo andar via dal locale e opponendo resistenza, rivolgendo anche frasi offensive e minacciose nei confronti dei carabinieri. A quel punto i militari sono stati costretti a portarlo in caserma per gli adempimenti del caso. L’uomo è stato identificato come L.B., 56enne, livornese, già noto alle forze dell’ordine, e denunciato in stato di libertà per i reati di resistenza, oltraggio, minacce a pubblico ufficiale e ubriachezza molesta.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.