Cerca nel quotidiano:


Coca e “maria” in camera da letto: due denunce

Polvere bianca già suddivisa in dosi avvolte in cellophane e marijuana in un barattolo di vetro: nei guai un 47enne italiano e un 24enne tunisino

Domenica 29 Novembre 2020 — 11:10

Mediagallery

La perquisizione, attentamente e approfonditamente valutata dall'autorità giudiziaria è stata disposta a seguito di un precedente controllo dei carabinieri, da cui era sorto il fondato sospetto che nell’abitazione fossero detenuti degli stupefacenti

Nel pomeriggio del 27 novembre i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Livorno hanno denunciato in stato di libertà un 47enne italiano e un 24enne tunisino, per detenzione di sostanze stupefacenti, verosimilmente ai fini di spaccio.
I militari dell’Arma nel corso di una perquisizione, delegata dalla procura della Repubblica, hanno trovato nella camera occupata dai due uomini 21 dosi di cocaina, di varie grandezze, tutte avvolte in cellophane ed occultate all’interno di un pacchetto di sigarette per un peso totale di 14,57 grammi, una bilancina di precisione e un involucro contenente marijuana del peso di 2 grammi, occultato all’interno di un barattolo di vetro.
La perquisizione, attentamente e approfonditamente valutata dall’autorità giudiziaria è stata disposta a seguito di un precedente controllo dei carabinieri, da cui era sorto il fondato sospetto che nell’abitazione fossero detenuti degli stupefacenti.

Riproduzione riservata ©