Cerca nel quotidiano:


Cocaina nel calzino e in giro con il coltello: due denunce

Nel calzino lanciato a terra dal fuggiasco sono state ritrovate 12 dosi di cocaina. In via Giordano Bruno uno straniero passeggiava con un'arma da taglio di 18 centimetri

lunedì 29 Luglio 2019 12:15

Mediagallery

Nella serata di domenica 28 luglio, intorno alle 22, durante il normale giro di pattugliamento, i poliziotti delle volanti hanno individuato in via Borra, all’angolo con via Traversa, due uomini a bordo di uno scooter i quali alla vista degli agenti hanno cercato subito di fuggire per evitare il controllo. Inseguiti, uno dei due è riuscito a scappare lanciando in terra un calzino contenente 12 involucri di cocaina per un peso di 11,10 grammi. L’altro invece è stato raggiunto in via della Madonna e bloccato dopo una breve colluttazione. Si tratta di un cittadino marocchino di 27 anni (E.K., le sue iniziali). Perquisito, è stato trovato con una somma di denaro, mentre la perquisizione domiciliare ha dato esito negativo. Il 27enne è stato comunque denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e detenzione ai fini di spaccio.

A passeggio con coltello – Alle 21.45  in via Giordano Bruno, gli agenti delle volanti hanno controllato un cittadino tunisino di 41 anni con precedenti penali ed obblighi di polizia giudiziaria. L’uomo è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico lungo 18 centimetri di cui 8 di lama: denuncia e sequestro del coltello.

Riproduzione riservata ©

5 commenti

 
  1. # M

    Denunciati e basta !!!!! Però…. ora siamo più tranquilli !! Aveva anche dei precedenti… boh!!!!

  2. # Roger

    Borda ugo

  3. # Jama

    “L’uomo è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico lungo 18 centimetri di cui 8 di lama: denuncia e sequestro del coltello”
    HO VISSUTO DUE ANNI PER LAVORO IN NORD AFRICA, MAROCCO, ALGERIA, TUNISIA ED ANCHE EGITTO, L’USO DEL COLTELLO TRA I BALORDI LO POTREI DEFINIRE CULTURALE. IN MAROCCO MI RACCONTAVANO GLI STESSI MAROCCHINI CHE TRA DELINQUENTI DURANTE I LITIGI SI CERCA DI TAGLIARE LA FACCIA DELL’AVVERSARIO A SFREGIO.
    SE CONSIDERIAMO CHE TUTTI QUESTI CLANDESTINI CHE SPACCIANO ERANO DEI DELINQUENTI ANCHE NEI LORO PAESI, NON MERAVIGLIAMOCI SE IN TASCA NON GLI TROVIAMO I FIORI. FATE ATTENZIONE!

    1. # beppe

      se è per questo i due americani a roma?

      1. # Peter

        Caro Beppe, in Italia ufficialmente tra residenti e non ci sono più di 30.000 americani, non misembra che tutti i giorni si legga di americani che delinquono, poi su 30.000 persone ci può anche essere lo scemo del paese.
        Distinti saluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.