Cerca nel quotidiano:


Coltivava 31 piante di marjiuana: arrestato

Un sistema di allarme "smart" informava con una voce l'uomo dell’eventuale intrusione di persone

Giovedì 8 Luglio 2021 — 21:03

Mediagallery

I carabinieri hanno tratto in arresto un 36enne livornese per produzione e detenzione di sostanze stupefacenti. I militari dell’Arma hanno notato in un terreno alcune piante che, all’osservazione, sembravano piante di marijuana. I carabinieri hanno quindi proceduto alla perquisizione rinvenendo 31 piante di marjiuana, tutte invasate, dall’altezza compresa tra i 5 e i 20 centimetri. Nella successiva perquisizione effettuata nell’abitazione dell’uomo è stato poi rinvenuto un involucro in cellophane contenente 0,5 grammi di hashish. Sul terreno, come si legge nel comunicato inviato nella serata del 8 luglio, era presente un sistema di allarme “smart” in grado di informare con una voce il giovane livornese dell’eventuale intrusione di persone nella sua proprietà. L’uomo, una volta arrestato, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza nel corso della quale è stato convalidato l’arresto.

Riproduzione riservata ©