Cerca nel quotidiano:


Commissiona furto di una bici in cambio di 3,30 euro

Proseguono i controlli della questura. In piazza Grande indagati due giovani: un maggiorenne per circonvenzione di incapace e ricettazione e un 16enne per furto

Mercoledì 31 Ottobre 2018 — 15:35

Mediagallery

Nel pomeriggio del 30 ottobre la questura – attraverso il dirigente dell’Ufficio Prevenzione e le pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Toscana – ha predisposto nuovi controlli in piazza della Repubblica e vie limitrofe, Garibaldi e piazza Grande, piazza Guerazzi e piazza del Municipio: 90 persone identificate, controllati 300 mezzi, sequestrati 16 grammi di hashish in piazza Attias a carico di ignoti. Quantitativo rinvenuto in un angolo della strada grazie alla segnalazione giunta attraverso l’App YOUPOL (foto Lanari di archivio). In piazza Grande controllati tre giovani livornesi con una bicicletta. Uno dei tre, maggiorenne, aveva commissionato il furto della bici agli altri due ragazzini, minorenni, in cambio di 3,30 euro. Il maggiorenne è stato indagato per circonvenzione di incapace e ricettazione e il minorenne di anni 16 indagato per furto. I minorenni sono stati affidati ai genitori. I controlli procederanno incessantemente.

Riproduzione riservata ©