Cerca nel quotidiano:


Con un martello tenta di spaccare la vetrina, poi fugge. Complice in manette

Una coppia stava tentando un colpo ai danni di un Kebab in via Palestro utilizzando una Polo di colore nero come copertura. I poliziotti hanno arrestato un 25enne italiano senza precedenti penali

Sabato 30 Gennaio 2021 — 09:56

Mediagallery

L’auto di proprietà del padre dell’arrestato è sequestrata, come pure il martello utilizzato  poco prima per il danneggiamento. Avvisato il pubblico ministero di turno, sono stati disposti gli arresti domiciliari

Alle 3, nella notte tra venerdì 29 e sabato 30 gennaio, durante un normale servizio di pattugliamento della zona effettuato dalle volanti in via Galilei, all’altezza dell’Iti, gli agenti hanno udito diversi boati e hanno notato, nel contempo, una Polo di colore nero, regolarmente parcheggiata, all’interno della quale si trovava seduta una persona nel lato passeggero, ed un’altra , robusta, con cappuccio nero, al di fuori dell’auto che colpiva ripetutamente con un martello (nella foto in pagina fornita dalla questura di Livorno) in acciaio il vetro laterale della saracinesca di un’attività commerciale, “Kebab Zaza Group”, in via Palestro, 9.
I poliziotti hanno quindi parcheggiato la propria auto e si sono avvicinati. La persona al di fuori dell’auto è riuscito però a scappare guadagnandosi la fuga, mentre colui che era seduto in auto è stato fermato ed identificato come un giovane italiano di 25 anni senza precedenti di polizia. L’auto di proprietà del padre dell’arrestato è sequestrata, come pure il martello utilizzato  poco prima per il danneggiamento. Avvisato il pubblico ministero di turno, sono stati disposti gli arresti domiciliari.

Riproduzione riservata ©