Cerca nel quotidiano:


Controlli a raffica in centro, sorpreso a urinare in strada: multa da 5 a 10mila euro

Nei prossimi giorni procederanno incessantemente i servizi straordinari di controllo sul territorio disposti dalla questura di Livorno

giovedì 20 settembre 2018 16:47

Mediagallery

Continuano serrati i controlli del centro città disposti dal questore di Livorno Lorenzo Suraci. Nelle giornate del 18 e 19 settembre sono stati effettuati servizi straordinari in alcuni punti strategici della città tra cui piazza Garibaldi, piazza della Repubblica, quartiere Shangai, via Giordano Bruno e piazza XX Settembre.
In tutto sono stati controllati 35 mezzi e 78 persone.
In piazza Garibaldi gli agenti hanno proceduto al controllo di alcune attività commerciali verificandone i frequentatori. In questo contesto è stato notificato un avviso di conclusione delle indagini preliminari ad una cittadina italiana emesso per fatti commessi in provincia di Palermo nel gennaio 2018 ed è stato emesso un provvedimento ex art. 650 codice penale nei confronti di un cittadino peruviano.
Inoltre, un cittadino tunisino fermato ai fini di identificazione è stato sanzionato ex art.726 cp per atti contrari alla pubblica decenza in quanto stava urinando in luogo pubblico. La sanzione prevede il pagamento di una somma di denaro da 5.000 a 10.000 euro.
Contestualmente allo stesso è stato notificato l’ordine di allontanamento per 48 ore dall’area di piazza Garibaldi (provvedimento adottato ai sensi del decreto Minniti).
La pattuglia della polizia stradale ha proceduto anche al controllo di 15 persone rilevando due infrazioni al codice della strada, una per guida senza cinture di sicurezza e l’altra per guida senza carta di circolazione al seguito.
Nei prossimi giorni procederanno incessantemente i servizi straordinari di controllo sul territorio disposti dalla questura di Livorno.

Riproduzione riservata ©

27 commenti

 
  1. # D

    Bravi! Continuate così e speriamo che migliori questo degrado

  2. # Fabio1

    Mettete subito a bilancio per l’anno prossimo l’incasso di 5.000, 00 Euro della multa al tunisino…

    1. # Romos

      L’hanno allontanato per 48 ore… ma tranquillo, appena si può avvicinare di nuovo la prima cosa pagherà la multa per mettersi in regola!!!

  3. # Robe

    Grazie al Questore e spero che continui così… I controlli non sono mai abbastanza. Magari si potrebbe allargare anche a Lardarel Carducci e cercare di togliere il vizio di circolare sul marciapiede con la bici (su viale Carducci c’è anche la pista ciclabile….. ma niente da fare!!!)

    1. # Alessandro

      Le bici sul marciapiede no mentre le auto in via de larderel si perché pagano il parcheggio chi deve uscire da un portone con una carrozzina o l’ambulanza con una lettura devono fare i salti mortali questo si perché pagano il parcheggio…

  4. # floyd

    Bene. È un continuo urinare per strada e lasciare bottiglie di birra sui muretti o sul marciapiede, anche con i cassonetti vicinissimi. Dobbiamo porre rimedio a questa situazione di degrado. Almeno proviamoci.

  5. # Marco l.

    Grazie infinite per i controlli.Anche quei lezzi che buttano tonnellate di pane ammollato ai piccioni e ai topi la sera su gli scali Bettarini e chi tira le bottiglie della birra nei fossi andrebbe multato.

  6. # Lina Abuogal

    ma dove doveva urinare se non ci sono gabinetti pubblici? e perchè ai cani è permesso farla dappertutto senza che nessuno li multi? e poi multa da 5.000 euro?!? se rapinava una vecchietta se la cavava con molto meno!!!

    1. # Alberto

      Concordo perfettamente, prima si fanno i gabinetti e poi le multe ! Non posso obbligarci a prendere un caffè per andare in bagno ! Invidio i cani che possono farla dove vogliono !

    2. # GINA

      a casa sua, come facciamo tutti.

    3. # lev

      Giusto! gabinetti per i cani subito!

    4. # Enri

      Concordo gabinetti per cani ormai priorità contro la maleducazione e l’ignoranza

  7. # Nedo

    Il tunisino era in fila stamattina in posta a pagare la multa…..si si era proprio lui si si…..

  8. # alex 67

    e i cani che la fanno ovunque con buona pace dei padroni?

  9. # peter

    Spiegatemi che senso hanno le 48 ore di di DASPO dalla Piazza ?
    P.S: Cosa ci facciamo con i 5000 € : 🙂 🙂 🙂

    1. # Gino

      Hai ragione, ma fattelo spiegare da chi ha fatto la legge, no da chi la applica

  10. # max

    E’ pieno di persone che guidano con il cellulare in mano ma nessuno li contravvenziona,

    1. # fabio

      ti preoccupi di chi guida con il cellulare in mano? E allora nei paesi dove c’è la guerra? eh eh..e allora in Africa dove c’è la fame?

      ma ti riesce restare su un argomento? sembra di no…

  11. # Federico

    Ma i bagni pubblici ci sono ?
    Se nei bar ti fanno usare il bagno solo se consumi ?

  12. # deborah salemmi

    ci vuole più wc pubblici in citta’

  13. # Nerd

    Cara la mia urinata…

  14. # Enri

    Sarebbe opportuno allargare anche ai cani il centro è coperto di urina e deiezioni è uno schifo, una totale mancanza di civiltà e rispetto.

  15. # Mr Robot

    Ripristinare la situazione di illegalità in zona Stazione FS e dintorni per favore!!!
    Deve succedere qualcosa di grosso o si può prevenire???
    Dalla stazione seguite la strada che arriva sotto il cavalcavia, e/o entrare nel fabbricato abbandonato da decenni con impalcature dell ex corallo…quello giallo per intendersi, basta appostarsi qualche ora…troppo difficile?
    Via vai di gente poco raccomandabile, spaccio droga, prostituzione…

  16. # Lucia

    Anche sotto il grande pare d’essere in un vespasiano

  17. # freelance

    Non si capisce bene , se è l’urina che è la causa dell’indecenza oppure la persona che fa vedere il pipi alla gente.
    Fosse l’urina, allora anche per chi porta i cani fuori a passeggio sarebbe da sanzionarli a raffica , per le strade c’è una vera schifezza tra vomitate , deiezioni di ogni tipo

  18. # TASSA SUI CANI

    Giusto multare gli umani che fanno i propri bisogni a giro ( i bagni pubblici dove sono?) ma quella che fanno i cani è più pulita? I cani non possono fare altro che urinare e defecare in strada ( anche se la togli ci rimane la patacca) quindi è giusto incrementare le tasse ai possessori dei cani che inevitabilmente creano più lavoro agli operatori del comune per tenere pulita la città. Ci sono zone di Livorno dove i marciapiedi sono un tappeto di urina e l’esalazione nei mesi estivi ti fa un rivoltate aerosol. Per non parlare delle aree verdi che sono diventate un enorme sgambatoio per cani come piazza Magenta dove il 90% dei padroni non porta rispetto a niente e nessuno neppure ai bambini che cercherebbero svago nel parco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.